foto Elisa Anastasi
leaderboard myes

Cambia la competizione, non cambia il risultato: la SPAL vince anche in Coppa Italia Primavera ed elimina il Vicenza con un 4-2 ai supplementari, guadagnandosi la partita dei sedicesimi di finale contro il Monza.

Partono forte i biancazzurri che al 14′ trovano il gol del vantaggio con Verza, veloce a ribadire in rete con un preciso tap-in la respinta del portiere ospite dopo la conclusione di Firman. La partita sembrava iniziata nel migliore dei modi, ma in soli quindici minuti il Vicenza prima trova il pareggio con il gol su punizione dalla distanza di Mion e poi passa in vantaggio, grazie alla rete su calcio di rigore di Alessio. I biancorossi avrebbero anche l’occasione di allungare ulteriormente, quando negli ultimi minuti della prima frazione il direttore di gara assegna loro un nuovo calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso numero nove ospite, ma il suo tentativo termina molto alto sopra la porta spallina.

In apertura di ripresa la SPAL insiste e pareggia i conti con Rao, che raccoglie un bel suggerimento filtrante di Meneghini e con un diagonale rasoterra batte Morello. I ragazzi di mister Grieco alzano la pressione, ma nonostante varie occasioni non riescono a trovare il gol del sorpasso e così la sfida prosegue ai tempi supplementari. A metà del primo tempo addizionale arriva il gol del 3-2 per i biancazzurri, messo a segno da Parravicini che conclude una bella azione corale con un potente sinistro da dentro l’area di rigore, su cui il portiere avversario non può nulla.

Nel secondo tempo supplementare, infine, la SPAL mette a segno la rete del definitivo 4-2: Imputato si invola sulla destra e calcia in diagonale centrando in pieno il palo alla destra di Morello, l’azione però prosegue e dall’altro lato Semenza entra in area di rigore e batte il portiere vicentino con un preciso tiro di destro.

I biancazzurri avanzano dunque ai sedicesimi di finale nei quali incontreranno il Monza nella sfida in programma il prossimo 9 novembre.

SPAL-Vicenza 4-2 (d.t.s.)

SPAL: Martelli, Verza (57′ Bugaj), Cavallini, Meneghini, Svoboda (57′ Breit), Gobbo, Imputato, Contiliano (63′ Parravicini), Tozaj (57′ Angeletti), Rao (91′ Boccia), Firman (73′ Semenza). A disposizione: Pareiko, Santella, Vaher, Jungbauer, Parravicini, Marcolini, Boccia, Semenza, Angeletti. All. Grieco

Vicenza: Morello, Ziu (86′ Vescovi), Corradi, Pellizzari (71′ Barbieri), Bailo (91′ Borsato), Centazzo (86′ Mogentale), Lattanzio, Mion (76′ Pavan), Alessio, Coulibaly, Parlato (71′ Alessi). A disposizione: Bresolin, Vescovi, Borsato, Bonetto, Barbieri, Mogentale, Pavan, Alessi Castanha, Boarini, Crestani, Mores, Tonin. All. Vesterby

Arbitro: Eugenio Scarpa di Collegno Assistenti: Maicol Ferrari di Rovereto – Carmine De Vito di Napoli.
Reti: 14′ Verza (S), 17′ Mion (V), 30′ Alessio (V), 58′ Rao (S), 98′ Parravicini (S), 109′ Semenza (S).
Ammoniti: Imputato, Meneghini, Verza (S), Alessio, Barbieri, Borsato, Coulibaly, Parlato (V). Espulsi Borsato (V) e Coulibaly (V).



Leaderboard Spidergas 2022
Hangar leaderboard