foto Elisa Anastasi
leaderboard myes

Il 2022 casalingo della SPAL si chiude con un poco entusiasmante pareggio per 0-0 con l’Alessandria. Un risultato che non può certo soddisfare mister Grieco e i suoi ragazzi, ma che consente comunque di rimanere saldamente in zona playoff grazie al contemporaneo pareggio del Parma e agli scivoloni di Monza e Venezia. Le prossime due gare in trasferta con Albinoleffe e Venezia saranno importanti per capire come la SPAL si presenterà nell’anno nuovo.

la situazione nel girone A del campionato Primavera2, via Tuttocampo

I primi 45’ contro i Grigi sono piuttosto equilibrati e bisogna attendere fino al 27’ per la prima vera occasione della SPAL, con due tentativi in mezzo all’area di Imputato e Parravicini, entrambi salvati sulla linea dai centrali di difesa Cocino e Silvestri. I biancazzurri prendono coraggio e al 33’ sfiorano nuovamente il vantaggio con Parravicini, che raccoglie il cross basso di Verza e prova un pallonetto verso l’angolo opposto che però si spegne sulla linea di fondo. Gli uomini di Fiorin rispondono subito col primo vero tiro della loro partita: Pellitteri raccoglie palla sulla trequarti e tenta la conclusione dalla distanza che viene prontamente disinnescata da Abati. Nel finale di primo tempo l’Alessandria mette in difficoltà la SPAL, dominando il gioco a centrocampo e andando vicino al vantaggio. Al 38’ il tiro di Ghiardelli si stampa sul palo e regala una seconda opportunità a Pellitteri, che calciando di prima intenzione non riesce a portare in vantaggio i suoi.

foto Elisa Anastasi

Nonostante la giornata sfortunata, i ragazzi di mister Grieco cercano ostinatamente il vantaggio, arrivando spesso alla conclusione. Al 12’ della ripresa Contiliano pesca sulla trequarti Angeletti che si libera agilmente del difensore e colpisce in pieno l’incrocio dei pali, confermando la giornata storta degli attaccanti biancazzurri. Diversa è invece la storia per Abati, che con un intervento prodigioso spedisce fuori il tiro ben piazzato di Stickler. Inutile anche l’ultimo guizzo di Rao, che a dieci minuti dalla fine converge al centro dell’area e prova il tiro a giro che termina largo.

foto Elisa Anastasi

SPAL–Alessandria 0-0

SPAL (4-2-3-1): Abati; Verza (dal 29’ s.t. Semenza), Gobbo, Breit, Cavallini (dal 29’ s.t. Santella); Marcolini (dal 21’ s.t. Puletto), Contiliano; Imputato (dal 1’ s.t. Rao), Parravicini, Firman; Angeletti (dal 29’ s.t. Franzoni). A disp.: Martelli, Vaher, Meneghini, Boccia. All.: Grieco.

Alessandria (4-2-3-1): Cavalieri; Laureana (dal 33’ s.t. Aiachini), Cocino, Silvestri, Miglietta; De Ponti, Ghiardelli (dal 33’ s.t. Marasco); Ascoli (dal 18’ s.t. Filipi), Pellitteri, Ventre (dal 8’ s.t. Stickler); Trinceri (dal 18’ s.t. Hysa). A disp.: Barmaz, Zani, Boscaro, Pozzan. All.: Fiorin

Arbitro: sig. Canci di Carrara (ass.ti: Giorgi e Conti)
Ammoniti: Marcolini (S)


ha collaborato Riccardo Fattorini



Leaderboard Spidergas 2022
Hangar leaderboard