foto Filippo Rubin
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

Alessandro Murgia, entrato nel secondo tempo del match contro il Cittadella, è stato messo a disposizione della stampa dopo SPAL-Cittadella 2-1, che ha segnato il ritorno alla vittoria in casa dopo quattro mesi.

“Il clima nello spogliatoio è ovviamente di grande gioia. La vittoria la volevamo e la cercavamo da diverso tempo: ce la siamo meritata, abbiamo combattuto e quindi è bello festeggiare. Ovviamente non abbiamo fatto ancora niente, la strada è ancora lunga. Però è giusto godersi questa vittoria. Poi bisognerà ripartire subito forte”.

“Personalmente mi sento bene. Resto concentrato e penso che la cosa più importante sia la vittoria della squadra, non sia la mia prestazione o il mio rendimento o la mia stagione. A fine anno si tireranno le somme, però il mio obiettivo principale è quello di poter dare il mio contributo a questa squadra”.

“Vincere è bello sempre, tanto in casa quanto fuori. Poi come ho sempre detto da quando sono arrivato in questa squadra, in questa città il calore dei tifosi è qualcosa di fantastico. Sicuramente un po’ di responsabilità e anche un po’ di peso li abbiamo sentiti in questi mesi senza vittoria al Mazza, ma penso che faccia parte di questo sport. I tifosi meritano tanto e noi non riuscivamo a esprimerci al meglio perché volevamo provare a contraccambiare in qualche modo. Finalmente ci siamo riusciti e il merito è anche loro che ci hanno sostenuto sempre”.



Leaderboard Derby 2019
Hangar leaderboard
Leaderboard Spidergas 2022