foto Roberto Manderioli
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

Per la SPAL la serie C è uno spettro da tenere lontano, ma per l’Accademia SPAL – la formazione femminile biancazzurra – è un obiettivo concreto che si sta avvicinando. Quello infatti è il punto d’approdo fissato all’alba dell’attuale stagione e il successo in trasferta di domenica 5 marzo sul Modena (3-2) rappresenta un messaggio forte e chiaro da parte del gruppo allenato da Salvatore Panico. La tripletta di Chiara Tinelli (arrivata a 32 gol stagionali) grazie ad altrettanti calci di rigore colloca le biancazzurre al vertice del girone di Eccellenza regionale che mette in palio un posto nella terza serie nazionale, ossia il campionato che l’Accademia SPAL ha abbandonato lo scorso anno a causa della retrocessione.

La formazione iniziale scesa in campo il 5 marzo a Modena / foto Accademia SPAL Femminile

Il cammino delle prime cinque partite ha visto un inciampo al debutto contro l’Imolese lo scorso 12 febbraio, ma da lì in poi le ragazze hanno ingranato le marce alte recuperando immediatamente terreno con quattro successi consecutivi. Quello col Modena ha un peso specifico notevole, visto che le Canarine sono sulla carta le avversarie più accreditate per la lotta al primato.

Il turno numero 6 (di 14 totali) vedrà le biancazzurre affrontare lo United Romagna Women domenica 12 marzo alle 14.30 sul campo di Vigarano Mainarda. Le romagnole erano state le principali antagoniste nella fase di qualificazione oltre che una delle due squadre in grado di infliggere una sconfitta a Fratini e compagne.

Vale la pena di ricordare che finora la stagione dell’Accademia SPAL Femminile è stata contraddistinta anche dalla vittoria di un trofeo, la Coppa Italia Eccellenza Emilia-Romagna alzata lo scorso 29 gennaio.



Leaderboard Derby 2019
Hangar leaderboard
Leaderboard Spidergas 2022