foto Alessio Aiello
Dinamica Media – leaderboard
Dimedia – leaderboard

Nella settimana della sosta le principali attenzioni di casa SPAL si concentreranno sulle partite, ben tre in pochi giorni, della 73^ edizione della Viareggio Cup, lo storico torneo giovanile che negli anni ha messo in mostra diversi talenti del calcio italiano e internazionale. A rappresentare il club ci sarà di nuovo la formazione Primavera dopo la parentesi vissuta con l’Under 18.

La squadra di mister Grieco è stata inserita nel girone 4 con gli ungheresi dell’Honvéd, i sierraleonesi dell’FC Kallon e il Pisa. L’esordio è in programma lunedì 20 marzo contro i magiari alle ore 15 sul terreno del “Marco Polo” Sports Center di Viareggio. Il calendario quindi riserva l’appuntamento con l’FC Kallon mercoledì 22 marzo alle ore 15 al centro sportivo “G.B. Fabbri”. Piccola curiosità: si tratta di un club di Freetown acquisito nel 2002 proprio da Mohamed Kallon, attaccante sierraleonese che ha giocato in serie A tra la fine degli anni Novanta e i primi Duemila con diverse squadre, tra cui Inter, Reggina e Vicenza. Il programma si chiuderà venerdì 24 marzo alle ore 15 sul campo “San Miniato” di Pisa per la sfida coi nerazzurri allenati da Marco Masi.

Le trentadue partecipanti alla Viareggio Cup sono suddivise in otto gironi da quattro squadre ciascuno. A strappare il pass per gli ottavi di finale saranno le prime due classificate di ogni girone che poi andranno a comporre il tabellone a eliminazione diretta.

La SPAL non arriva all’appuntamento nelle migliori condizioni: tra la fatica accumulata in campionato, gli infortuni, le indisponibilità (es.: Contiliano in prima squadra) e le convocazioni in nazionale (ben sette tra Primavera e Under 18) in via Copparo si è dovuto lavorare con molta attenzione per assemblare un organico equilibrato e competitivo. Per il responsabile Andrea Catellani è stato inevitabile attingere anche da altre selezioni biancazzurre e ricorrere a qualche prestito temporaneo, consentito dal regolamento della competizione.

Gli aggregati “esterni” sono: Enrico Mauthe von Degerfeld (2004), difensore centrale della Sambenedettese che ha collezionato 19 presenze in Serie D; Gabriel Martinelli (2005), centrocampista della Virtus Ciserano che finora ha accumulato 5 presenze in Serie D; Finn Van der Vlugt, difensore centrale del AVV Zeerbugia (Amsterdamse Voetbalvereniging Zeerbugia), società giovanile olandese che da decenni fa da tramite per società importanti come Ajax, Utrecht o AZ Alkmaar; Lukas Hubert Mondele Anzun (2004) centrocampista nel giro dell’Under 19 belga e del Club NXT, squadra fondata nel 2020 che riprende il percorso giovanile del Club Bruges, società diciotto volte campione del Belgio; Groovy Macanthony (2004), difensore centrale della Pro Vercelli che nonostante sia stato aggregato in prima squadra per ben dieci volte non ha ancora debuttato in serie C.

Ecco l’organico completo a disposizione di mister Vito Grieco:

Portieri: Abati (2004), Luciani (2005), Martelli (2005).
Difensori: Bonadiman (2006), Bura (2004), Cavallini (2004), Macanthony (2004) *, Mauthe von Degerfeld (2004) *, Van der Vlugt (2004) *, Verza (2005), Vesprini (2006).
Centrocampisti: Antonciuc (2006), Boccia (2004), Firman (2005), Marcolini (2005), Marrale (2005), Martinelli (2005) *, Meneghini (2003), Mondele Anzun (2004) *, Zuccherato (2004).
Attaccanti: Angeletti (2005), Carrozzo (2004), Deme (2005), Imputato (2004), Longoni (2005), Puletto (2004), Rao (2006), Semenza (2004).

* indica un prestito temporaneo solo per la Viareggio Cup



Leaderboard Mazzo
Leaderboard Spidergas 2022