foto Roberto Manderioli
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

Non si va oltre al pareggio al centro sportivo “G.B. Fabbri”, dove la SPAL fatica a vincere contro un Albinoleffe ben organizzato e determinato. I biancazzurri cedono dunque il terzo posto in classifica al Venezia – reduce dalla vittoria contro la Reggiana – e si allontana dal Parma secondo in classifica.

La situazione dopo 27 giornate nel girone A del campionato Primavera2, via Tuttocampo.it

Nella prima frazione la formazione di Grieco comincia in salita a causa di un AlbinoLeffe aggressivo e organizzato. Al 4′ infatti i bergamaschi trovano la prima occasione della gara con Pala, che si vede la propria conclusione deviata in calcio d’angolo. Per la prima occasione dei biancazzurri occorre aspettare fino al 12′: Saiani imbuca perfettamente Angeletti che si divora il vantaggio a pochi passi dalla porta. Nonostante il lampo SPAL, l’AlbinoLeffe sembra dettare i ritmi di gioco, proponendosi sempre in avanti e schiacciando nella propria metà campo i biancazzurri. Al 16′ arriva un’altra occasione per i bergamaschi a causa di un erroraccio di Meneghini sulla mediana, che consente ad Allieri di raccogliere palla e tentare la conclusione dalla distanza, che però finisce sul fondo. Alla mezz’ora la SPAL sfiora il vantaggio a seguito di un pasticcio difensivo di Giroletti, che anticipando Puletto lascia la porta sguarnita per Imputato: la sua conclusione vola alta sopra la traversa. Al 31′ il muro biancazzurro cede per merito di Di Carlo, che dopo una triangolazione con Pala insacca alle spalle di Abati e porta la propria squadra in vantaggio.

foto Roberto Manderioli

Nel secondo tempo regna l’equilibrio: le due squadre si impegnano a mantenere il possesso palla, ma faticano a trovare un varco per colpire. La prima vera occasione arriva solo al 19′ su calcio d’angolo, quando Bonadiman svetta tra tutti ma spedisce la palla alta. Dopo 25′ di incertezza arriva il pareggio biancazzurro grazie a un gran gol di Rao innescato da Bugaj: dribbling secco e palla in rete. Al 30′ la SPAL sfiora il sorpasso per ben tre volte, prima su doppia conclusione di Puletto e poi con Rao, trovando però altrettanti miracoli da parte di Giroletti.

Ai ragazzi di Grieco rimangono solo tre turni per poter rimanere in zona playoff e sognare di accedere al campionato Primavera 1. Nel prossimo turno (sabato 29 aprile) la SPAL affronterà il Venezia in uno scontro diretto che si prospetterà molto importante per le sorti della stagione.

foto Roberto Manderioli

SPAL-AlbinoLeffe 1-1 (0-1 p.t.)

SPAL (4-2-3-1): Abati; Bugaj, Van der Vlugt, Bonadiman (28′ s.t. Gobbo), Saiani; Meneghini (10′ s.t. Rao), Parravicini; Imputato (19′ s.t. Semenza), Boccia, Puletto; Angeletti (28′ s.t. Carrozzo). A disp.: Martelli, Cavallini, Vesprini, Gobbo, Svoboda, Marrale, Longoni, Franzoni. All.: Grieco

AlbinoLeffe (3-4-1-2): Giroletti; Grassi, Zambelli, De Felice; Concas, Vinzioli (41′ s.t. Balestra), Allieri, Malanchini (28′ s.t. Pozzi); Delle Donne (41′ s.t. Bugada); Di Carlo (28′ s.t. Speroni), Pala(23′ s.t. Bettoni). A disp. Taramelli, Portolesi, Freri, Franchini, Ghilardi, Marchesini. All.: Maffioletti.

Arbitro: sig. Gandino di Alessandria (ass.ti: Ferrari e Fracchiolla)
Reti: 31′ p.t. Di Carlo (A), 25′ s.t. Rao (S)
Ammoniti: Concas (A), Pala (A), Van der Vlugt (S)



Leaderboard Derby 2019
Hangar leaderboard
Leaderboard Spidergas 2022