foto Filippo Rubin
Dinamica Media – leaderboard
Dimedia – leaderboard

Il consiglio federale della Figc ha stabilito che la graduatoria delle riammissioni in serie B vede ai primi due posti Brescia e Perugia. Questo significa che in caso di mancata partecipazione di Reggina e Lecco al prossimo campionato saranno loro a completare l’organico per l’annata sportiva 2023/2024.

Cadono quindi le poche speranze della SPAL di prendere il posto di un Perugia che ha fatto una vera e propria corsa contro il tempo per presentare tutti gli adempimenti necessari alla riammissione in B, soprattutto per quanto concerne le dotazioni dello stadio “Curi”. Resta aperto il capitolo dell’indagine sui fatti Perugia-Benevento 3-2, ma sembra esserci un certo consenso sull’imminente archiviazione del caso da parte della procura federale.

Quindi, in attesa dei verdetti della giustizia ordinaria (chiamata in causa dal Lecco), la serie C viene completata da Mantova (riammesso al posto del Pordenone), Atalanta Under 23 (che subentra al Siena), Casertana (per occupare la casella del Brescia) e Piacenza (in caso di posto lasciato libero dal Perugia).

Il ricorso del Lecco al TAR del Lazio verrà discusso il 2 agosto e un’eventuale coinvolgimento de Consiglio di Stato prolungherebbe lo strascico fino al 29 agosto, ben oltre le date di inizio di serie B e serie C (19 e 27 agosto). Nel frattempo è presumibile che la lega di serie C decida di compilare gironi e calendari con delle X e delle Y in attesa di vedere gli sviluppi della situazione.


Leaderboard Mazzo
Leaderboard Spidergas 2022