leaderboard myes

La retrocessione in serie C ha portato la SPAL a fare un’altra rivoluzione estiva e come accade sempre in casi simili ognuno aveva la propria idea sulle strategie per necessarie per risollevare le sorti della squadra. La dirigenza ovviamente aveva la sua e ora che il calciomercato è chiuso e il campionato ha preso il via inizia il bello. Così come inizia la parte del “Mi a l’ea dit“, uno degli adagi più frequenti sugli spalti del Paolo Mazza e nelle vie della città.

Così in redazione abbiamo voluto fare il classico gioco di fine estate delle previsioni stagionali, coinvolgendo gran parte della squadra dei collaboratori, per poi verificare a fine stagione quante sono state azzeccate. Hanno partecipato: Alessandro Orlandin, Leonardo Biscuola, Costantino Felisatti, Alessio Maini, Francesco Mattioli, Enrico Baroni, Riccardo Condarcuri, Pasquale Matarazzo, Giacomo Roberto Lupi, Martina Poletti, Giovanni Pozzati, Luca Armari, Luca Testoni, Federico Besio, Tommaso Vissoli e Riccardo Fattorini.

Per chi vuole compilare la propria scheda di previsione è possibile farlo a questo link: la compilazione è anonima e richiede pochi minuti! C’è tempo fino alla mezzanotte di venerdì 8 settembre.

In quale zona di classifica la SPAL chiuderà il campionato?
Argomento divisivo fin da subito: in 6 votano per la fase nazionale dei playoff (2° o 3° posto) mentre altri 6 hanno scelto di essere più prudenti pronosticando un piazzamento tra il 4° e il 10° posto (prima fase dei playoff). Ci sono 3 ottimisti che vedono la SPAL in grado di riconquistare immediatamente la serie B e un pessimista che non crede a nulla di più di una salvezza.

Domenico Di Carlo rimarrà per l’intera stagione?
La maggioranza dice di , con uno schiacciante risultato di 15-1 in favore della permanenza dell’allenatore (almeno) fino a giugno 2024. Un riflesso della disastrosa stagione dei tre allenatori? Forse pesa anche la convinzione che Joe Tacopina si sia stancato di cambiare di continuo e voglia vivere un stagione all’insegna della stabilità.

Filippo Fusco rimarrà per l’intera stagione?
Nessun dubbio: tutti e 16 i partecipanti dicono di . Il direttore non è tipo da accettare ingerenze e già in passato aveva lasciato per scelta personale, ma in questo caso sembra esserci la convinzione di poter contare su una stagione priva di scossoni particolari dopo due anni turbolenti.

Chi sarà il miglior marcatore della SPAL in campionato?
Sarà che ha segnato (o forse no?) il primo gol ufficiale della stagione, ma Mirco Antenucci porta a casa l’81% delle preferenze (13 su 16). Restano gli spiccioli per Dalmonte (1), Maistro (1) e “uno che arriverà a gennaio” (1).

Chi prenderà più cartellini gialli?
Regna l’indecisione: Peda si aggiudica la maggioranza dei voti (4), ma è tallonato da Iglio (3), autore di un paio di interventi belli decisi nell’ultima amichevole precampionato con l’Atalanta U23. Arena e Bruscagin portano a casa 2 voti a testa.

Chi verrà espulso più volte?
I due cartellini rossi della stagione 2022/2023 rendono Peda il candidato più indicato (ben 8 voti) e l’inseguitore più vicino è Arena (3).

Chi si rivelerà essere il colpo del mercato estivo?
Un anno fa ci fu un sostanziale plebiscito per La Mantia (…) e andò malissimo. Ora si registra maggiore prudenza: 4 voti vanno ad Antenucci e altri 4 a Siligardi. Dalmonte ne porta a casa 3, Del Favero e Collodel 2.

Chi sarà invece il flop del mercato estivo?
Malgrado mister Di Carlo ne abbia parlato bene, Bertini sembra essere l’anello debole (4 voti su 16), ma è tallonato da Carraro (3). Il fatto che entrambi siano registi di centrocampo sembra indicare una certa frustrazione per gli interpreti che si sono avvicendati nel ruolo negli ultimi anni – Prati a parte. Tre menzioni anche per Rosafio e per lo sfortunato Sits.

Quale sarà il prossimo giovane a diventare oggetto del desiderio di squadre più ricche?
Se la giocano Contiliano (5 voti) e Parravicini (altrettanti). Rao si ferma a 3 voti, Saiani a 2, Breit a 1.

Chi rimpiangeremo di più tra gli ex della stagione precedente?
8 voti su 16
vanno inevitabilmente a Matteo Prati, passato al Cagliari. 3 se li prende Meccariello, altri 3 la voce “nessuno”.

Chi sarà il primo dei tre ex allenatori 2022/2023 a trovare una squadra?
Non che importi poi molto, ma è un altro risvolto della stagione precedente che ispira curiosità. 8 su 16 dicono Massimo Oddo.

In quale settore si renderà necessario intervenire a gennaio?
A sorpresa la maggioranza (7 su 16) dice “centrocampo”, malgrado l’ampia scelta disponibile nel settore centrale. Tutti gli altri reparti portano a casa 3 voti.

A gennaio si cederà ancora alla tentazione dell’ingaggio del grande nome ormai al tramonto come nelle stagioni precedenti?
In principio fu Giuseppe Rossi, quindi Radja Nainggolan. Assisteremo al terzo capitolo della saga? Il 56% dei partecipanti al sondaggio (9 su 16) dice di no.

Dove arriverà la SPAL in Coppa Italia di serie C?
Il tortuoso percorso della coppa di categoria è oggettivamente indecifrabile. 6 su 16 buttano lì un “quarti di finale“, ma diciamocelo: nessuno ha idea del perché dovrebbe essere così.

Quanti punti farà la SPAL nelle sfide contro il Cesena?
La sfida coi romagnoli sarà parecchio sentita. 

6 punti: 1 voto
4 punti: 4 voti
3 punti: 7 voti
2 punti: 4 voti
1 punto: 0 voti

Quante sconfitte casalinghe ci dovremo beccare su un totale di 19 partite?
La dolorosa consuetudine delle partite perse al Mazza andrebbe spezzata. Ma si diceva la stessa cosa un anno fa. 11 su 16 dicono che le sconfitte saranno circoscritte in un numero compreso da a 1 a 3, mentre in 5 sono più pessimisti e dicono che saranno un totale da 4 a 6.

Quanti giocatori bloccheranno LoSpallino.com su Instagram a causa di critiche e/o pagelle non gradite?
Siamo realisti: non si può piacere a tutti, né convincere i più critici della propria buona fede. Quindi 10 partecipanti su 16 pronosticano che da 1 a 3 biancazzurri metteranno la nostra testata nella lista nera social.

Quali saranno le due principali polemiche social ricorrenti della stagione?
I grandi classici non passano mai di moda: restano in prima fila i sempreverdi “La società è senza soldi“, “I complotti arbitrali per sfavorire la SPAL” e “Gioco deludente/l’allenatore non convince“.

Ricordiamo che per partecipare a questo gioco non c’è altro da fare che compilare questo modulo che richiede meno di 5 minuti di tempo. C’è tempo fino alla mezzanotte di venerdì 8 settembre.

nota finale (importante, a quanto pare): questi sono i risultati di un gioco fatto esclusivamente per divertimento e i dati riportati non costituiscono in alcuna misura un giudizio o un’opinione critica da parte della testata LoSpallino.com. Rilassatevi per una volta, su.



Leaderboard Confagricoltura
Leaderboard Spidergas 2022