Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

Torna alla vittoria la Primavera della SPAL e lo fa grazie a un netto 3-0 contro l’Udinese, peraltro maturato interamente nel primo tempo. Col successo della 10^ giornata i biancazzurri salgono all’ottavo posto in classifica e per la prima volta in stagione iniziano a intravedere la zona playoff, ora distante solo tre punti.

La situazione nel girone A del campionato di Primavera 2, via Tuttocampo

Nei primi 45′ la SPAL parte subito all’arrembaggio: dopo appena 5′ è Camelio a sbloccare la partita dopo esser stato pescato da un cross teso di Carbone. L’attaccante biancazzurro insacca senza trovare opposizione. Al 9′ l’Udinese ottiene una punizione dal limite: Nuredini va per la porta con un’ottima conclusione prontamente parata da un super Stagni. Tuttavia i bianconeri sembrano prenderci gusto e da un altro calcio di punizione trovano il gol del momentaneo pareggio con la zampata di Russo. Sembrava tutto fatto, ma poi la bandierina del fuorigioco ha sorriso alla formazione di Grieco, annullando il gol e preservando il vantaggio iniziale. Al 30′ Kane recupera palla e lancia Simonetta in solitaria. Il numero dieci biancazzurro salta due uomini ma alza clamorosamente il proprio tentativo verso la porta. Niente panico, perché dopo soli 9′ la SPAL trova il raddoppio: prima l’ottimo triangolo con Simonetta, poi la doppietta personale di Camelio, che arriva con un gran destro a incrociare. Il detto recita: non c’è due senza tre. Un detto che la SPAL rispetta in pieno, trovando al 43′ il 3-0 con l’ottimo tiro di Aurino.

Il secondo tempo non riserva particolari emozioni, complici anche i tre gol di scarto e un’Udinese praticamente assente sul piano del gioco. L’unico aspetto degno di nota è la prestazione del classe 2007 Stagni, che in più occasioni si è distinto con delle ottime parate, salvando il risultato.

SPAL-Udinese 3-0 (3-0 p.t.)

SPAL (433): Stagni; Mayele, Van der Vlugt, Breit, Vesprini (dal 40′ s.t.  Ribello); Kane, Marrale, Aurino (dal 26′ s.t. Andreoli); Carbone, Camelio (dal 44′ s.t. Anzolin), Simonetta (dal 44′ s.t. Colanero). A disp.: Romagnoli, Osti, Cicero, Basile, Nistor, Rama, Tarolli, Zenti. All.: Grieco

Udinese (4231): Mosca; Lazzaro, Corsa, Nuredini, Marello (dal 33′ s.t. Di Lazzaro); De Crescenzo (dal 21′ s.t. Baricchio), Barbaro (dal 33′ s.t. Panagiotakopoulos); Asante (dal 33′ s.t. Caccioppoli), Zunec (dal 21′ s.t. Tedeschi), Scaramelli; Russo. A disp.: Malusa, Palma, Bozza, Ferrara, Bonin, Xhavara. All.: Gutierrez

Arbitro: sig. Mucera di Palermo (ass.ti: Pelosi e De Vito).
Reti: 5′, 39′ p.t. Camelio (S), 43′ p.t. Aurino (S)
Ammoniti: Simonetta (S), Asante (U)



Leaderboard Mazzo
Leaderboard Derby 2019
Hangar leaderboard
Leaderboard Spidergas 2022