Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

Erano rimasti in due, tra i reduci della disgraziata stagione 2022/2023, a non avere una squadra per la quale giocare nell’attuale annata sportiva. Alberto Almici (1993) e Radja Nainggolan (1988). Ora il conto è sceso a uno con la presentazione ufficiale del Ninja come nuovo centrocampista del Bhayangkara FC, squadra del massimo campionato indonesiano. 

Una scelta apparentemente bizzarra, ma che trova una spiegazione nelle radici familiari di Nainggolan, visto che proprio dall’Indonesia proveniva il padre Marianus al momento di trasferirsi in Belgio. “Sono qui perché penso di poter dare una mano e voglio provare qualcosa di nuovoha detto il Ninja in conferenza stampae scegliere l’Indonesia è stato semplice“.

Nainggolan è fermo dallo scorso 30 aprile, quando una lesione muscolare alla coscia lo fece uscire di scena nei minuti iniziali di SPAL-Perugia 1-1. La sua esperienza in biancazzurro è durata appena dieci partite in totale nell’arco di poco meno di tre mesi. Nei pensieri di Joe Tacopina il belga doveva essere il grande colpo del calciomercato invernale, ma a seguito delle tante, troppe, noie muscolari che hanno contraddistinto la sua avventura alla SPAL, il centrocampista non è mai riuscito a incidere sulle sorti della squadra. Nainggolan era arrivato grazie all’intercessione dell’ex compagno di squadra Daniele De Rossi e aveva firmato un accordo fino a giugno 2023 con rinnovo automatico in caso di promozione in serie A, malgrado in quel momento la SPAL fosse appena a un punto dalla zona playout.

La situazione del Bhayangkara FC è ancora più complicata di quella della SPAL a gennaio 2023: la squadra con base a Bekasi, nei dintorni della capitale indonesiana Giacarta, dopo 21 giornate di campionato (sulle 34 a disposizione) si ritrova ultima in classifica con 11 punti realizzati, a 12 punti dalla zona salvezza. Dettaglio che non è sembrato interessare granché a Nainggolan: “Non è una situazione facile – ha detto – ma niente è impossibile. Anzi, rappresenta una motivazione ancora più grande“. Secondo il quotidiano indonesiano Bola Sport il Bhayangkara FC ha accordato a Nainggolan un ingaggio di 5 miliardi di rupie fino al termine della stagione, l’equivalente di circa 300mila euro per 12 partite, visto che è già certa l’indisponibilità per la partita dell’8 dicembre contro il PSM Makassar. 

Nainggolan ha comunque sottolineato di essere rimasto in movimento negli ultimi tre mesi e di sentirsi bene a livello fisico. Ha anche aggiunto che dalla fine dell’esperienza con la SPAL ha ricevuto decine di proposte diverse da tutto il mondo, ma senza che nessuna lo convincesse a fondo come quella del Bhayangkara FC.

Con l’approdo di Nainggolan al Bhayangkara, l’unico giocatore della SPAL 2022/23 rimasto senza squadra resta il terzino destro Alberto Almici  in quanto:

  •  Esposito (Spezia), Brazao (Ternana), Dickmann (Brescia), Valzania (Cremonese), Rauti (Sudtirol), Moncini (Brescia) e La Mantia (Feralpisalò) stanno proseguendo la loro esperienza in serie B.
  • Thiam (Juve Stabia), Varnier (Atalanta U23), Meccariello (Benevento), Zanellato (Catania), Tunjov (Pescara), D’Orazio (Novara) e Finotto (Triestina) si sono accasati in prestito o a titolo definitivo nei tre gironi di Serie C
  • Dalle Mura (Fiorentina) e Prati (Cagliari) fanno parte di squadre di serie A. 
  • Murgia (FC Hermannstadt), Fetfatzidis (APOEL Nicosia) e Abou (Pirin Blagoevgrad) hanno deciso di accasarsi in campionati minori all’estero. 
  • Pomini, Rossi e Zuculini hanno annunciato il ritiro dal calcio giocato. 


Leaderboard Mazzo
Leaderboard Spidergas 2022