Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

A distanza di quasi otto anni dall’ultima trionfale trasferta del “Del Conero” che proiettò la SPAL verso la serie B, i biancazzurri sono pronti a tornare ad Ancona (sabato 30 marzo ore 16.15) in una partita che si preannuncia molto delicata. I padroni di casa, seppur arrivino da settimane molto complicate, sono a due punti dalla SPAL e quindi entrambe le squadre hanno l’obbligo di fare risultato per allontanarsi dalla zona playout. Mister Domenico Di Carlo ha così analizzato i temi della partita nella consueta conferenza stampa della vigilia. 

DISPONIBILI/INDISPONIBILI – “Per la prima volta rientra nella lista dei convocati Bassoli seppur sia solo al terzo allenamento con noi. Ieri ha avuto un affaticamento Siligardi quindi non lo rischieremo sicuramente, mentre per Peda valuteremo in base a come risponderà oggi pomeriggio. Sits, Bertini, Arena e Carraro sono indisponibili. Bertini, Arena e Carraro stanno meglio e la settimana prossima saranno inseriti gradualmente in squadra”. Alla lista degli indisponibili si aggiunge inoltre Bruscagin per il problema di salute che ha dovuto affrontare nelle ultime settimane.

PARTITA – “Sicuramente è una partita-spareggio nella quale si incrociano due squadre che stanno arrivando a fine campionato con l’obiettivo di salvarsi direttamente. Entrambe a inizio campionato non dovevano essere in questa posizione ma lo sono e quindi dobbiamo essere bravi a raccogliere i punti per raggiungere il prima possibile il nostro obiettivo che è la salvezza senza passare per i playout. Ogni partita per noi è importante perché dobbiamo dare un segnale nel gioco, nell’intensità e nell’atteggiamento per poter vincere. Non è che dopo la di Ancona finisce il campionato: ci saranno ancora altre quattro gare da qui alla fine che andranno giocate al meglio delle nostre possibilità. Recentemente stiamo facendo meno errori individuali, stiamo giocando più di squadra, difendendo e attaccando con più giocatori. Questa è la crescita che stiamo facendo e per questo dobbiamo essere bravi a dare continuità alla nostra crescita. È stata una settimana importante e i ragazzi sono concentrati: sono fiducioso”.

ANCONA – “Quando si cambia l’allenatore c’è sempre una reazione che può essere negativa o positiva. Noi speriamo che questa reazione sia negativa, ma a prescindere dall’avversario, la SPAL deve mettere in campo intensità, determinazione e voglia di vincere. Anche nella partita con la Carrarese lo abbiamo fatto ed è servito a dare continuità a questo tipo di atteggiamento. Poi domani ci sarà uno scontro importante con una bella cornice di pubblico, che va giocato con lucidità e testa sgombra. Dobbiamo essere bravi ad andare forte ed essere micidiali in ogni situazione perché l’Ancona è una squadra tecnica e quando si incontrano formazioni con queste caratteristiche, serve andare oltre a livello di determinazione. Mi aspetto un 352 un 3421 dal punto di vista tattico. Sono sicuro che il mio amico Boscaglia abbia toccato i tasti giusti, ma noi siamo la SPAL e andremo in campo con fiducia. Guai a pensare che possa essere una partita in cui possa andare bene anche un pareggio. In settimana ai ragazzi ho detto di andare forte perché si devono vincere i duelli e le seconde palle. Nel calcio di oggi sono infatti due fattori importantissimi per poter arrivare alla vittoria”.

NADOR – “Nador non avrebbe dovuto giocare sabato scorso, ma poi Contiliano ha avuto la febbre e quindi è toccato a lui. Vicino a Buchel che rientrerà vedremo se giocherà Nador che ha fatto una buona gara, Contiliano che sta bene o Collodel che ha fatto una buona settimana. A centrocampo ho diverse scelte e devo quindi solo capire se ho bisogno di rapidità o di fisicità”.

RAO – “Rao nell’ultimo periodo non è entrato ma deve continuare a lavorare forte e deve essere bravo a non perdere la fiducia. É sicuramente un giocatore importante per noi con grandissima qualità e gamba. Se giocherà dall’inizio, se subentrerà o se non giocherà dovrà sempre dare il massimo perché da qui alla fine ci sarà bisogno di tutti”.

 

IPOTESI DI FORMAZIONE (442): Galeotti; Ghiringhelli, Fiordaliso, Valentini, Tripaldelli; Dalmonte, Nador, Büchel, Maistro; Antenucci, Petrovic (Zilli).



Leaderboard Derby 2019
Hangar leaderboard
Leaderboard Spidergas 2022