Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

All’inizio della settimana i tifosi della SPAL si dividevano in due gruppi: quelli che hanno tenuto d’occhio gli sviluppi di Cesena-Recanatese 3-0 nella speranza di veder sconfitti i marchigiani e ipotecare sempre di più la salvezza, e quelli che rivolgevano la loro attenzione ad Arezzo-Torres 1-1, nella speranza che un passo falso dei padroni di casa potesse tenere vivo l’improbabile sogno-playoff.

A due giornate dalla fine il discorso non è ancora chiuso, anche se il raggio di sole che passa attraverso la porta è davvero sottile. Almeno da un punto di vista teorico i biancazzurri potrebbero salire fino a 49 punti in classifica e agguantare per i capelli l’ultimo slot disponibile. Ma ovviamente serve il contributo (notevole, in negativo) di Rimini e Lucchese.

Con due vittorie la SPAL potrebbe infatti raggiungere l’Arezzo a 49 (se gli amaranto dovessero perdere entrambe le prossime partite contro Perugia e Sestri Levante), ma non potrebbe superarlo in virtù degli scontri diretti (0-0 al Mazza; 3-1 in Toscana). Questo fa si che l’unico posto disponibile per la SPAL resti quello occupato dal Rimini, che di punti ne ha 47 ed è in svantaggio negli scontri diretti (vittoria 1-0 Rimini all’andata; vittoria 3-1 SPAL al ritorno). Ma c’è da tenere conto anche della Lucchese che in questo momento staziona a +1 sopra ai biancazzurri e ha a sua volta il vantaggio negli scontri diretti (2-2; 2-1).

L’unico modo con cui la SPAL andrebbe ai playoff da decima è che si verifichino simultaneamente TUTTE E TRE queste condizioni:

  1. La SPAL deve vincere entrambe le prossime partite.*
  2. La Lucchese non deve fare più di 4 punti.
  3. Il Rimini non deve fare più di 2 punti.

* la SPAL nel fare 6 punti si metterebbe sicuramente davanti al Pineto, in virtù della vittoria nello scontro diretto.

C’è un altro scenario matematicamente possibile, quello di un eventuale arrivo a 49 punti con Rimini e Arezzo (la Lucchese non può arrivare a 49, o è sopra o è sotto). In quel caso la classifica avulsa reciterebbe: Arezzo 10, SPAL 4, Rimini 3.

  • SPAL-Arezzo 0-0; 1-3
  • SPAL-Rimini 3-1; 0-1
  • Arezzo-Rimini 1-0; 2-1

e di conseguenza sarebbero:
– Arezzo e SPAL ad andare ai playoff, se la Lucchese rimane dietro (4 punti o meno dei rossoneri, che non li farebbero raggiungere la soglia dei 49).
– solo l’Arezzo ad andare ai playoff, se la Lucchese è davanti (due vittorie dei rossoneri, che chiuderebbero a 50 punti).

Il calendario delle partite rimanenti:

Arezzo (49 punti): 37^@Perugia; 38^ Sestri Levante.
Rimini (47 punti): 37^ Virtus Entella;  38^ @Gubbio.
Lucchese (44 punti): 37^ Carrarese; 38^@ Ancona.
SPAL (43 punti): 37^ Pineto; 38^ @Olbia

Andare ai playoff da noni o decimi implicherebbe giocare come minimo una partita fuori casa. Gli accoppiamenti della prima fase degli spareggi prevede i seguenti accoppiamenti:

– 5^ contro 10^
– 6^ contro 9^
– 7^ contro 8^

In tutti e tre i casi la partita si gioca in casa della miglior classificata. In caso di parità al termine dei 90′ regolamentari, avrà accesso al secondo turno play-off del girone la squadra meglio classificata al termine della stagione regolare



Leaderboard Derby 2019
Hangar leaderboard
Leaderboard Spidergas 2022