foto Filippo Rubin
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

Le notizie del 14 giugno relative a Dalmonte, Dickmann e Zilli hanno un po’ offuscato l’ufficializzazione del nuovo prestito di Alessandro Murgia (1996) alla formazione rumena dell’FC Hermannstadt. L’accordo è stato ufficializzato dal club transilvano con un paio di post sui canali social ufficiali, uno dei quali particolarmente enfatico.

Alessandro Murgia rimane all’FCH! Poco tempo fa abbiamo firmato un accordo con la SPAL per il prestito del centrocampista nella stagione 2024/2025. All’interno di questo accordo è prevista anche una clausola per il trasferimento permanente del calciatore italiano che ha impressionato nell’ultimo campionato con le sue prestazioni, la sua professionalità e il suo atteggiamento“.

Da via Copparo viene fatto sapere che l’FC Hermannstadt ha accettato di contribuire fino al 50% del pesante ingaggio del giocatore, che pochi mesi fa ha accettato di spalmare ulteriormente il suo contratto per abbassare l’importo che gli spetta. Il suo legame con la SPAL durerà fino al 30 giugno 2026, a meno appunto di un riscatto da parte della sua attuale squadra o di ulteriori spalmature decise dal nuovo direttore sportivo che si insedierà in via Copparo.

Spiegava Tommaso Vissoli nel nostro più recente resoconto sui calciatori in prestito: “L’esperienza di Murgia nel campionato rumeno non sembrava essere partita nel migliore dei modi visto che nelle prime 15 partite il centrocampista romano è stato impiegato solamente 4 volte da titolare. Tuttavia con il tempo il giocatore è riuscito a prendersi spazio tanto da divenire scelta abituale nell’XI di partenza, disputando 17 partite su 17 in cui è stato a disposizione da gennaio in avanti. A testimonianza dell’importanza e della fiducia di mister Maldarasanu, Murgia è stato utilizzato in tutta la fase dei particolari playout rumeni che coinvolgono le squadre dal settimo al sedicesimo posto. L’Hermannstadt ha concluso la stagione regolare al nono posto a 40 punti (a meno tre dalla zona playoff) e ha poi raggiunto comodamente la salvezza“.



Leaderboard Mazzo
Leaderboard Spidergas 2022