Primo punto della stagione per la U16: il gol di Bertini fissa il pareggio col Chievo

Prosegue con un pareggio in trasferta il cammino dell’Under 16, guidata da Matteo Rossi, nel campionato di categoria. Non è bastata un’ottima prestazione sul campo del Chievo per portare a casa il bottino pieno, ma è comunque arrivato un punto che rappresenta la base per una stagione iniziata con un KO la settimana scorsa. L’1-1 finale è un risultato in parte giusto per quanto fatto vedere da entrambe le squadre, anche se qualche comprensibile rimpianto può starci visto che il pareggio dei veneti è arrivato solo grazie ad una disattenzione della retroguardia biancazzurra.

L’allenatore spallino si affida al 3-5-2: in avanti schierati Cusumano, in gol all’esordio contro il Brescia, e Simeoni che prende il posto di Faye. La prima frazione di gara si chiude con il risultato di 0-0 nonostante l’ottimo gioco espresso dai biancazzurri. La mole di occasioni create è tanta, ma la poca concretezza della SPAL nel reparto offensivo mantiene la partita in parità. Nella ripresa i ragazzi di mister Rossi mostrano maggiore incisività. Al 14′, al termine di un’ottima azione corale, la SPAL trova la via della rete: Un’efficace giro palla porta alla conclusione Stabellini che calcia sul secondo palo trovando, però, la pronta risposta del portiere di casa che non può far nulla sul tap-in vincente di Bertini (subentrato da soli trenta secondi). Dopo pochi minuti, siamo al 20′, il Chievo riesce a pareggiare: la SPAL perde palla al limite della propria area, i padroni di casa ne approfittano e con Sperti trovano la rete dell’1-1 finale. Bravo l’attaccante del Chievo che di prima intenzione e grande precisione calcia lì dove il portiere spallino non può arrivare.

Soddisfatto mister Rossi per il gioco espresso dai suoi ragazzi: “Anche oggi, come contro il Brescia, la squadra ha disputato un’ottima partita ma purtroppo non è bastata per portare a casa i 3 punti. Dispiace prendere gol per colpa di una nostra disattenzione, ma questo fa parte del calcio. Ai ragazzi non posso rimproverare nulla, dobbiamo migliorare in concretezza e freddezza sotto porta; il tempo è dalla nostra parte. Il livello del campionato è molto alto e quando non sfrutti bene le occasioni che crei è probabile non portare a casa il risultato; come nel nostro caso. Siamo sulla giusta strada, dobbiamo continuare a lavorare e arriverà anche la vittoria, siamo solo all’inizio”.

Chievo Verona-SPAL 1-1 (0-0)

CHIEVO VERONA (4-4-2): Da Re, Salvan, Passera, Perseu (dal 11′ s.t. Sperti), Penazzi, Grazioli, Merci, Priore (dal 25′ s.t. Fiorini), Chesini (dal 11′ s.t. Toffoli), Zanazzi, Florenzi (dal 25′ s.t. Stratu). A disp.: Pilotti, Zoppi, Saggioro, Munaretti, Vesentini. All.: Giacomo Lorenzini.

SPAL (3-5-2): Galeotti, Pasqualino, Yabre, Perinelli (dal 25′ s.t. Fregnani), Vitali, Ficara (dal 25′ s.t. Benini), Stabellini, Teyou (dal 14′ s.t. Bertini), Cusumano, Cuomo (dal 33′ s.t. Randi), Simeoni (dal 41′ p.t. Faye). A disp.: Wangue, Sansoni, Sandri, Biolcati. All.: Matteo Rossi.

ARBITRO: Sig. Dell’Osto di Schio (VI); assistenti: Guzzetti e Lejmoni.
RETI: 14′ s.t. Bertini (S), 20′ s.t. Sperti (C).
AMMONIZIONI: Cuomo (S), Bertini (S).

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0