La SPAL non vuole lasciare nulla di intentato per accorciare la pesante squalifica inflitta a Daniele Gasparetto dopo SPAL-Spezia. Come già anticipato lunedì dal ds Vagnati, la società vuole vederci chiaro e per questo nella mattinata di mercoledì ha presentato agli organi competente un preavviso di ricorso. Questo significa che entro un paio di giorni la SPAL dovrebbe ottenere gli atti del giudice sportivo relativi alla squalifica per valutare se ci sono effettivamente gli estremi per un ricorso. La pratica verrà seguita dall’avvocato Mattia Grassani. Considerati i tempi tecnici della burocrazia e quelli per l’analisi della documentazione, una parola definitiva sull’eventuale ricorso verrà detta tra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima.



Leaderboard Derby 2019