Il Kleb Basket Ferrara è stato ben poco a guardare dopo la decisione di mettere fuori squadra Mike Hall e in pochi giorni ha raggiunto l’accordo con quello che sarà il sostituto dell’ala di Chicago: si tratta di Folarin Campbell, guardia/ala classe 1986, 193 cm per 93 kg, in passato già visto in Italia con le maglie di Rieti, Casale Monferrato, Sant’Antimo, Brindisi e Capo d’Orlando.
Americano di nascita con origini nigeriane, Campbell è uscito dal college della George Mason University nel 2008, accasandosi – alla sua prima esperienza europea – in Serie A alla Solsonica Rieti, squadra che raggiunse la salvezza proprio nell’ultimo turno di campionato: per lui una media di 11 punti a partita in quasi 28 minuti di utilizzo. Poi due stagioni nella Bundesliga tedesca, e nell’estate del 2011 il ritorno in Italia con la casacca di Sant’Antimo (Legadue), prima dello sbarco in Lettonia con la maglia del Ventspils.
Nella stagione 2013/14 Campbell ottiene importanti cifre a Brindisi (Serie A), città che tuttora conserva un ottimo ricordo del giocatore. Negli ultimi anni esperienze ancora in Germania a Ludwigsburg, in Polonia a Slupsk e la stagione scorsa in Israele con la canotta del Maccabi Kiryat Gat, squadra del massimo campionato israeliano, con cui ha segnato quasi 21 punti di media.
Nasce come guardia, ma grazie alla sua stazza in Serie A2 può essere sicuramente utilizzato nello spot di ala piccola. A questo punto, la sensazione è che il mercato del Kleb non sia ancora finito, e gli occhi del ds Pasi si poseranno su un lungo italiano che possa dare il cambio a Molinaro (promosso in quintetto) e Fantoni.



Leaderboard Derby 2019