Con il calciomercato ormai a pieno regime le indiscrezioni sui trasferimenti iniziano a moltiplicarsi. Verificare tutto per bene richiede tempo e non è neanche detto ci si possa riuscire, ma anche leggere cento link (di cui molti con notizie di seconda e terza mano) può essere frustrante. Così abbiamo deciso di offrire ai nostri lettori una rapida panoramica quotidiana sulle voci delle 24 ore precedenti, disseminate tra le decine di fonti che stanno riportando notizie di mercato. Questo non implica necessariamente la loro veridicità, ma può aiutare a tenere d’occhio eventuali sviluppi.

in entrata?

NENAD TOMOVIC (difensore, 1987, Chievo)
Il difensore serbo è nel radar della SPAL da quasi un mese e pare che negli ultimi giorni la trattativa sia effettivamente entrata nel vivo. Il primo a dar conto di questo sviluppo è stato Gianluca Di Marzio di Sky Sport ed è un’indiscrezione che trova conferme, per quanto prudenti. Tomovic fa parte di un manipolo di giocatori dall’ingaggio pesante (700mila a stagione) che il Chievo sta tentando di cedere allo scopo di alleggerire il proprio bilancio. Il suo eventuale arrivo alla SPAL comunque sarebbe slegato dalla persistente idea di riportare Bonifazi a Ferrara (ne parliamo a parte).

KEVIN BONIFAZI (difensore, 1996, Torino)
Non ci sono sostanziali novità sul suo fronte, a meno di non voler citare le notizie di gossip che riguardano il giovane difensore granata. Nel corso della settimana Bonifazi ha fatto parte dei convocati di Mazzarri per il match di ritorno del secondo turno di qualificazione di Europa League, contro il Debrecen, a causa dell’indisponibilità di Djidji e le condizioni non ottimali di Lyanco. Tuttavia ha assistito all’intero match dalla panchina. Allo stato attuale sembrano esserci solo due squadre realmente interessate a prelevare Bonifazi dal Toro: SPAL e Atalanta. Per ora la richiesta di 15 milioni rimane intatta, motivo per il quale entrambi i club non hanno fretta di affondare il colpo.

MEHDI LERIS (centrocampista, 1998, Chievo)
Nato in Francia da papà spagnolo e mamma algerina, Léris sembrava essere uno dei punti fermi per la ripartenza del Chievo in serie B, ma sta attirando l’attenzione di diverse squadre, tra le quali la SPAL. Anche in questo caso l’indiscrezione è arrivata da Gianluca Di Marzio e anche in questo caso ha trovato conferma. Léris, al netto dei discorsi relativi a Tomovic, piace molto soprattutto per la sua versatilità: ha iniziato da mediano in Francia, salvo poi essere spostati in ruoli più offensivi nel corso delle sue esperienze nel giovanili di Chievo e Juventus (per una stagione). Nella sua finora breve carriera ha giocato da punta esterna e centrale, da trequartista, da esterno destro in una linea a quattro e da mezzala nel 352 di Di Carlo.

LEONARDO CAPEZZI (centrocampista, 1995, Sampdoria)
Il mediano della Sampdoria (appena 12 partite nell’ultima stagione) sarebbe la pedina di scambio in un affare che porterebbe Viviani (1992) in blucerchiato. L’operazione, teorizzata da Sky Sport, potrebbe anche avere senso. Si tratta di due giocatori dalle caratteristiche simili, entrambi ai margini dei rispettivi organici, con contratti della stessa durata e dal valore di mercato molto simile. Se l’idea prendesse effettivamente corpo, resterebbero da capire le intenzioni della SPAL. Sotto il profilo tattico Capezzi rappresenterebbe un’alternativa a Missiroli e Valdifiori. Nel caso l’ex Torino venisse ceduto (si parla di un interessamento della Salernitana, ma è una pista complicata) potrebbe anche tornare utile. Ma non è da escludere che il giocatore possa rientrare in qualche altro scambio, allo scopo di sbloccare altre trattative (per un attaccante?).

GREGOIRE DEFREL (attaccante, 1991, Roma)
Nei giorni scorsi Il Resto del Carlino aveva teorizzato un nuovo possibile tentativo per l’attaccante francese, già corteggiato nel mercato di gennaio, vista la volontà della SPAL di dotarsi di un attaccante con caratteristiche simili. Sfortunatamente non sembrano esserci i margini per un approccio, visto che il Cagliari sembra davvero molto vicino alla chiusura della trattativa con la Roma sulla base di circa 15 milioni di euro di valutazione.



Leaderboard Derby 2019