Non si può certo dire che la SPAL stia scontentando i collezionisti di maglie, visto che giovedì è stata presentata la nuova configurazione relativa allo sponsor frontale: per otto partite (sette di campionato, una di Coppa Italia) toccherà a VB Impianti occupare lo spazio più ampio delle divise da gioco di Floccari e compagni. E’ la quarta diversa variante di questa stagione. Le precedenti avevano visto l’assenza dello sponsor principale, poi la combinazione tra Omega Group e Caffè Krifi e infine la presenza di Orlandi Lubrificanti.

Per noi – ha spiegato il direttore commerciale della SPAL Alessandro Crivellaroquesto momento è sempre un orgoglio e un passo avanti importante, soprattutto perché è un’azienda del territorio. Una particolarità del nostro accordo è che coincide con l’anniversario dei vent’anni di quest’azienda e abbiamo deciso di creare una vera e propria partnership affinché d’ora in avanti le nostre strutture satellite (Malborghetto, Vigarano, Baura) nella loro manutenzione sia ordinaria che straordinaria siano seguite da VB. In sintesi questa più che una vera e propria sponsorship, è una partnership che include anche una parte attiva dello sponsor nei nostri confronti, che poi è anche un po’ la nostra filosofia, quella di collaborare il più possibile con le aziende“.

In occasione del ventesimo anniversario dell’azienda mi è sembrato più che opportuno investire sul nostro territorio” ha detto il titolare Valerio Barbieri. “A parer mio era l’occasione giusta per avere una presenza in questa squadra anch’essa in crescita, nella quale già la famiglia Colombarini ha investito e crede molto. Il marchio VB sulla maglia sta anche molto bene esteticamente. Io ho piena fiducia in queste partite e non vorrei fermarmi, è possibile che la mia presenza in maglia possa permanere anche nelle partite successive, vedremo se porterò fortuna oppure no (ride, n.d.r). La mia azienda si occupa di manutenzioni e realizzazione di grossi centri commerciali, ci occupiamo di servire tutto il nord Italia. La nostra particolarità è che abbiamo una gestione globale di tutti gli impianti e ciò ci permette di seguire il cliente a tutto tondo“.

Quest’anno – ha spiegato Simone Colombarini, patron della SPAL – abbiamo scelto di dare spazio a più aziende piuttosto che avere un main sponsor per tutta la stagione. Anche se l’obiettivo è sempre quello di creare accordi duraturi, questa formula ci ha permesso di consolidare anche collaborazioni precedenti. Sappiamo tutti che l’apporto e la fiducia di queste realtà per noi è fondamentale per avere i mezzi necessari a raggiungere il nostro obiettivo, ma è anche importante perché significa che il messaggio che abbiamo lanciato sei anni fa, ovvero quello di cercare di radicare sempre di più la SPAL al suo territorio è arrivato e sempre più aziende si avvicinano e condividono questo progetto. Con questo si lancia anche un messaggio alla città: la SPAL è viva, la società è viva, ci crede e vuole fare del suo meglio per consolidarsi sempre di più in questa categoria e rafforzare la società“.



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes