Il pessimo rendimento recente della SPAL ha messo a serio rischio la conferma di Luigi Di Biagio. Secondo Sky il tecnico è stato messo in aperta discussione dal presidente Walter Mattioli con una dichiarazione rilasciata martedì nel corso di un evento privato dedicato agli sponsor a Palazzo Roverella a Ferrara: “All’inizio pensavamo di tenerlo, ora però se il gioco continua ad essere questo non c’è margine per continuare insieme. Per il futuro abbiamo obiettivi ambiziosi: puntiamo ad una squadra giovane ma con dei leader all’interno dello spogliatoio”. La frase è stata riportata da Gianluca Di Marzio e cita Federica Lodi come fonte, visto che la giornalista e conduttrice ferrarese ha preso parte all’evento.

Al momento non si hanno indicazioni più precise sui contenuti del colloquio tra i principali dirigenti (erano presenti anche Francesco e Simone Colombarini) e i rappresentanti degli sponsor, ma pare che il ragionamento ad ampio raggio abbia riguardato gli errori commessi in questa stagione e i propositi di ripartenza per il prossimo futuro.

E’ la prima volta in cui la dirigenza esprime scetticismo nei confronti di Di Biagio. Sia prima della pausa sia immediatamente dopo, tanto Mattioli quanto Colombarini avevano espresso l’intenzione di proseguire con l’attuale allenatore, ingaggiato a febbraio.

Non sembra un caso che negli ultimi giorni siano iniziate a circolare voci su il suo possibile successore. Sempre secondo Gianluca Di Marzio di Sky Sport, la SPAL avrebbe “avviato i contatti” con Giuseppe Iachini della Fiorentina. Il tecnico marchigiano, nonostante un miglioramento di rendimento della squadra dopo l’esonero di Vincenzo Montella, potrebbe essere accantonato dai viola. A dicembre il suo nome era già stato accostato alla SPAL in occasione delle prime turbolenze tra Semplici e il club biancazzurro. Tra gli allenatori ancora in attività Iachini co-detiene (assieme a Walter Novellino) il primato di promozioni dalla B alla A, ben quattro in carriera.



Leaderboard Derby 2019