Il Covid-19 torna creare apprensione nell’ambiente SPAL: nella mattinata di martedì 20 ottobre la società ha fatto sapere che l’ultima serie di test medici ha evidenziato un caso di positività alla malattia all’interno del gruppo squadra. Si tratta di un calciatore, la cui identità è tenuta riservata, tra quelli che non figuravano tra i convocati per la trasferta di Empoli. “Il calciatore – si legge nel comunicato – è completamente asintomatico ed è stato prontamente isolato secondo le direttive federali e ministeriali. L’intero gruppo squadra ha effettuato nuovi test, i cui esiti giungeranno nel pomeriggio, finalizzati alla disputa della gara“.

Alle 13.30 la SPAL non ha ancora comunicato la lista dei convocati per la partita in programma alle ore 21 al “Carlo Castellani” di Empoli, ma il processo di esclusione induce a pensare che il giocatore positivo possa essere uno tra Maurice Gomis, Lorenzo Dickmann, Federico Viviani, Marco D’Alessandro e Sergio Floccari, tutti assenti per motivi di ordine diverso. Casi di positività al Covid-19 alla SPAL erano stati rilevati anche a fine agosto, quando la squadra si radunò per iniziare la stagione 2020/2021. Anche in quel caso l’identità dei diretti interessati non venne resa nota. Solo Kevin Bonifazi decise in autonomia di far sapere di essere risultato positivo al test.

In casi del genere i protocolli concordati tra Figc e ministero della salute prevedono principalmente due cose:

1. “Nel caso in cui risulti positivo un giocatore il dipartimento di prevenzione ne dispone l’isolamento ed applica la quarantena dei componenti del gruppo squadra che hanno avuto contatti stretti con un caso confermato. Il dipartimento di prevenzione può prevedere che alla quarantena dei contatti stretti possa far seguito, per tutto il gruppo squadra, l’esecuzione del test, con oneri a carico delle società sportive, per la ricerca dell’RNA virale, il giorno della gara programmata, successiva all’accertamento del caso confermato di soggetto Covid-19 positivo, in modo da ottenere i risultati dell’ultimo tampone entro 4 ore e consentire l’accesso allo stadio e la disputa della gara solo ai soggetti risultati negativi al test molecolare”.

2. “Al termine della gara, i componenti del gruppo squadra devono riprendere il periodo di quarantena fino al termine previsto, sotto sorveglianza attiva quotidiana da parte dell’operatore di sanità pubblica del dipartimento di Prevenzione territorialmente
competente”

Di per sé la SPAL non sarà quindi obbligata a creare la cosiddetta “bolla“, ossia l’isolamento del gruppo squadra in un’unica struttura (ad esempio un albergo). Si tratta infatti di una scelta opzionale che presumibilmente verrà considerata alla luce degli sviluppi dei prossimi giorni. Vale la pena ricordare come nel “gruppo squadra” siano compresi calciatori, allenatori, massaggiatori, fisioterapisti, magazzinieri, medico sociale ed eventuali altri componenti dello staff.

Per il resto le ultime disposizioni concordate tra Figc e leghe professionistiche prevedono la disputa delle partite in presenza di un minimo di 13 giocatori arruolabili:

1.1 Nell’eventualità in cui uno o più calciatori dello stesso club risulti/risultino positivo/i al virus SARS-CoV-2, la gara – salvo quanto previsto al punto 3 – sarà regolarmente disputata purché il club abbia almeno tredici calciatori disponibili (di cui almeno un portiere), e alla condizione che i suddetti calciatori siano, in ogni caso, risultati negativi ai test che precedono la gara in questione in ossequio al protocollo della Federazione Italiana Giuoco Calcio.
1.2 Il numero di tredici calciatori disponibili (di cui almeno un portiere) sarà computato tenendo in considerazione tutti i calciatori tesserati per il club in questione ai quali sia stato assegnato il numero di maglia.
1.3 Qualora il club non sia in grado di schierare una squadra con il suddetto numero minimo di calciatori (pari a tredici, di cui almeno un portiere), subirà – salvo quanto previsto al punto 3 – la sanzione della perdita della gara con il punteggio di 0-3, senza che possa, però, applicarsi l’ulteriore penalizzazione di un punto in classifica.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard nuovo MyEs