L’unico commento post-partita ufficiale della SPAL dopo l’umiliazione di Pisa è arrivato dal direttore generale Andrea Gazzoli attraverso un video realizzato dall’ufficio stampa della società.

Abbiamo fatto una brutta partita. Fin dall’inizio abbiamo fatto fatica a giocare e nel secondo tempo se si poteva immaginare di peggiorare l’abbiamo fatto, anche in un brutto modo perché comunque la partita non è stata mai in discussione. Ci sembrava corretto stasera parlare come società perché in questo tipo di situazioni, in questo tipo di partite, ci sembra giusto che siamo noi a parlare. Probabilmente abbiamo sbagliato qualcosa anche noi, abbiamo dato qualche messaggio sbagliato in questo periodo, perché comunque abbiamo fatto veramente una brutta figura che non deve ripetersi“.

Abbiamo subito due o tre infortuni seri e ora c’è anche Strefezza squalificato. E comunque il Pisa di oggi con diverse assenze ci ha dimostrato che le partite si giocano in undici e si possono vincere con qualsiasi avversario. A partire da noi stessi dobbiamo fare un’analisi serena tra di noi dirigenti, con l’allenatore e con la squadra per fare quello che che merita la SPAL da qui alla fine“.

I playoff rimangono assolutamente l’obiettivo minimo. La SPAL non può sbagliare più un millimetro, ma ci sono assolutamente i tempi e i modi per tornare a fare quello che avevamo fatto di bello e di buono nella prima parte del torneo. Questo periodo non ci ha soddisfatto e non ci porterebbe a niente“.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard Isola