foto Filippo Rubin

Quello che era già evidente da un paio di giorni è diventato ufficiale giovedì: la SPAL ha ceduto Federico Viviani (1992) al Brescia. Il centrocampista ha firmato un contratto triennale col suo nuovo club, spalmando l’ingaggio che gli veniva versato da quello di Joe Tacopina.

Il suo accordo con la SPAL sarebbe scaduto a giugno 2023 e difficilmente si sarebbe potuti arrivare a un’intesa per il rinnovo, almeno non in tempi brevi. Per questo Viviani ha deciso di esplorare le sue possibilità e la società non ha obiettato, puntando sul risparmio del suo oneroso ingaggio. Considerata l’assenza di altre offerte la SPAL ha accettato di cedere il giocatore a titolo gratuito. A Brescia Viviani ritroverà Pep Clotet, uno degli allenatori che ha contribuito a rilanciarlo dopo due anni molto complicati.

Con le partenze di Mancosu e Viviani la società ha ulteriormente abbassato il monte ingaggi, aumentando i suoi margini di manovra sul mercato. Per compensare la partenza di Mancosu è arrivato Proia, mentre al posto di Viviani potrebbe essere ingaggiata un’altra mezzala. Nelle ultime ore sono circolati i nomi di Valzania (1996, Cremonese) e Carraro (1998, Atalanta).

 

 



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard