Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

La SPAL rientra da Terni con un punto meritato e che probabilmente riserva dei rimpianti per le occasioni fallite nei secondi 45 minuti. Mister Daniele De Rossi ha commentato così in conferenza stampa al “Liberati”.

PRESTAZIONE – “La direzione che abbiamo preso è quella giusta. Prima avevamo qualche difetto in più e ora ne abbiamo qualcuno in meno, tutto arriverà. Dobbiamo aiutare i nostri attaccanti in tutte le maniere perché loro stanno aiutando moltissimo la squadra e corrono molto. Sapevamo di giocare contro un’avversaria molto forte, ma abbiamo avuto due o tre occasioni importanti per fare gol anche nel primo tempo, quindi sono soddisfatto a tutto tondo. È chiaro che qualcosa concediamo, ma l’alternativa sarebbe stata stare schiacciati dentro la nostra area per difenderci. Così in questo modo prima o poi il cazzotto lo prendi. Noi invece abbiamo giocato a viso aperto e secondo me è stata una bella partita”.

DIFESA – “Da quando sono arrivato non ricordo una partita nella quale i difensori non abbiano giocato bene, compresa la prima che secondo me è stata quella più caotica e con meno idee. I difensori comunque si comportano bene se tutta la squadra li sostiene, da soli non possono giocare contro undici giocatori. Tutti quelli che hanno giocato hanno difeso bene, poi sicuramente escono le individualità di alcuni nostri difensori che sono incredibili, stanno facendo partite clamorose. Maistro? Ha giocato nella posizione che predilige. È un giocatore che deve godere di un po’ di libertà ma oggi sapevamo che incontravamo una squadra che difendeva a quattro, quindi di conseguenza poteva crearsi spazio per i quinti e tra le linee. Maistro poteva sfruttarlo. Sono soddisfatto di come ha giocato e vedere come riconosce alcune situazioni rispetto ai primi giorni mi rende molto fiducioso. Almici? Ogni volta che entra risponde presente, quindi è stata una scelta serena. Fa parte di quei giocatori che danno tanto anche fuori dal rettangolo di gioco. Oggi aveva davanti a sé giocatori molto forti ma è entrato benissimo giocando alla grande”.

TERNANA – “Ho visto una squadra brillante, non li abbiamo massacrati e neanche meritavamo di vincere 5-0. La Ternana ha fatto la sua partita creando le sue occasioni, così come noi ne abbiamo avute di clamorose soprattutto nel finale. Gli invidio il fatto che lavorano insieme da tanti anni. Io sono arrivato da un mese e a volte il tempo vale più del denaro perché allenarsi insieme e conoscersi vale tanto. Tra i vari giocatori forti che ha la Ternana c’è a esempio Palumbo che è sprecato in serie B. Lucarelli è un amico, una persona che stimo. Sta facendo qualcosa di incredibile e quest’anno sta alzando l’asticella. Stimo molto anche la società Ternana e il loro presidente che addirittura è venuto negli spogliatoi a farci i complimenti, dicendoci che avremmo meritato qualcosa in più. Questi gesti non sono mai scontati e dovuti, quindi li ho apprezzati molto”.

IL CAMPIONATO DI SERIE B – “È un campionato bellissimo e difficilissimo, con tante squadre organizzate e allenatori preparatissimi. Io cerco di stare aggiornato, ieri sera ho guardato i video fino alle due di notte di una squadra che non cito, giusto per capire come difendeva e come attaccava. Cerco di meritarmi la disponibilità che mi ha dato il presidente, la fiducia che mi stanno dando i dirigenti e soprattutto il cuore che mi stanno dando questi giocatori. La difficoltà del campionato non mi ha colto impreparato, me l’aspettavo così difficile con squadre di tutti i tipi”.

 

Mister De Rossi ha parlato anche a caldo ai microfoni di Sky Sport: a questo link le sue considerazioni in diretta tv.



Leaderboard Derby 2019
Hangar leaderboard
Leaderboard Spidergas 2022