foto Cristiano Pedriali
leaderboard myes

Le difficoltà incontrate dalla SPAL nelle trattative per Fiordilino (Venezia) e Buchel (Ascol) hanno inevitabilmente scatenato preoccupazione e critiche nell’opinione pubblica, con le più classiche accuse di immobilismo nei confronti del club. L’arrivo – per ora solo teorico – di Fetfatzidis (1990) e il ritorno di Giuseppe Rossi (1987) rappresentano risposte insufficienti ad aspettative di carattere diverso, soprattutto dopo la partenza di Esposito e a fronte delle indicazioni fornite da mister De Rossi.

Tuttavia il mercato di gennaio è da sempre un mercato di attese. Rapido confronto con dodici mesi fa, quando la SPAL annaspava in zone pericolose di classifica ed era reduce dalla brusca separazione con Pep Clotet. Nelle prime tre settimane della sessione invernale 2022 arrivarono Meccariello (il 6 gennaio), Finotto (l’11) e l’improbabile Pabai (il 20). Per tutti gli altri – ben cinque giocatori – si andò a finire nell’ultima settimana disponibile. Almici arrivò il 25, Alfonso e Zanellato il 29, Vido e Pinato il 31 che era anche l’ultimo giorno utile. Con tutta probabilità la SPAL non si muoverà in modo così massiccio da qui alla chiusura, ma le cose potrebbero andare in maniera molto simile per quanto riguarda i tempi.

Quella della SPAL non è un’eccezione che equivale a qualche forma di demerito. Dopo 18 giorni di calciomercato è infatti una delle sette squadre di serie B a non aver ancora ufficializzato alcun arrivo nel proprio organico, a testimonianza di un quadro generale avaro di movimenti. A fare compagnia ai biancazzurri, per ora, ci sono Ascoli, Bari, Benevento, Parma, Perugia, Pisa e Ternana. Altre quattro società (Brescia, Cagliari, Frosinone e Reggina) si sono finora limitate a una sola operazione in entrata. Togliendo dal computo della categoria i rientri dai prestiti si registrano complessivamente 27 acquisti e 44 cessioni da parte delle venti partecipanti al campionato. Si fa presto a fare una media.

La perfida macchina delle (non) notizie di mercato contribuisce a fornire un’idea distorta della situazione e in alcuni casi finisce con l’alimentare la narrazione del “le-altre-si-stanno-rinforzando-e-la-SPAL-no“. Cosa che è vera solo in minima parte, visti i numeri appena elencati. Le squadre che per ora hanno fatto registrare più movimenti sono Cittadella, Cosenza e Sudtirol. Le prime due possono essere considerate a pieno titolo rivali della SPAL nella corsa alla salvezza. Tutte e tre hanno già messo sotto contratto un buon numero di giocatori (rispettivamente 4, 4 e 5) ma hanno anche operato con decisione in uscita (2, 5 e 7 partenze) per cambiare volto ai vari organici.

Qualcosa che la SPAL non ha intenzione di fare. La linea societaria è infatti rimasta la stessa dello scorso 4 dicembre 2022, quando Fabio Lupo si presentò in sala stampa dopo l’imbarazzante sconfitta interna col Modena: “Rimango convinto che l’organico non vada stravolto, bensì rivisto in modo adeguato. Soprattutto andando a ritoccare la squadra in quelle posizioni ritenute chiave dall’allenatore. […] Ritengo che questo organico stia dando meno di quello che avrebbe potuto dare per quelli che sono i valori di questi calciatori e di quello che si è visto nei precedenti campionati. Non individuerei dei colpevoli particolari, il primo colpevole sono io che ho creduto in questa squadra, ma io continuo a crederci”.

In linea di massima il proposito della SPAL è ancora quello di trovare un centrocampista da schierare titolare al posto di Esposito e di inserire un altro difensore per sopperire a eventuali assenze pesanti nel reparto arretrato (Varnier, Meccariello). Tutto il resto dipenderà da eventuali cessioni.

Il quadro generale della serie B alle ore 12 del 19 gennaio 2023:

ASCOLI
Arrivi: nessuno
Partenze: Salvi (dif, 1988, Cittadella)

BARI
Arrivi: nessuno
Partenze: Paponi (att, 1988, Imolese), Simeri (att, 1993, Imolese), D’Errico (cen, 1992, Crotone), Marras (trq/att, 1993, Cosenza), Cangiano (att, 2001, Bologna)

BENEVENTO
Arrivi: nessuno
Partenze: nessuno

BRESCIA
Arrivi: Bjorkengren (cen, 1998, Lecce)
Partenze: nessuno

CAGLIARI
Arrivi: Azzi (est, 1994, Modena)
Partenze: Pereiro (trq/att, 1995, Nacional)

CITTADELLA
Arrivi: Salvi (dif, 1988, Cittadella), Maistrello (att, 1993, Renate), Crociata (cen, 1997, Empoli), Ambrosino (att, 2003, Napoli)
Partenze: Cassandro (dif, 2000, Lecce), Beretta (att, 1992, Foggia)

COMO
Arrivi: Da Cunha (trq/att, 2001, Nice), Pierozzi (dif, 2001, Fiorentina)
Partenze: Delli Carri (dif, 1999, Padova), Celeghin (cen 1999, Triestina), Ambrosino (att, 2003, Napoli)

COSENZA
Arrivi: Micai (por, 1993, Salernitana), Finotto (att, 1992, SPAL), Cortinovis (cen/trq, 2001, Hellas Verona), Marras (trq/att, 1993, Bari)
Partenze: Vallocchia (cen, 1997, Reggiana), Camigliano (dif, 1994, Ancona), Panico (dif, 1999, FeralpiSalò), Kongolo (cen, 1998, svincolato), Butic (att, 1998, Pordenone)

FROSINONE
Arrivi: Baez (att, 1995, Cremonese)
Partenze: nessuno

MODENA
Arrivi: Strizzolo (att, 1992, Cremonese), Pereira Lopes (att, 2001, svincolato)
Partenze: Azzi (est, 1994, Cagliari)

GENOA
Arrivi: Matturro (dif, 2004, Defensor Sporting), Criscito (dif, 1986, Toronto)
Partenze: Yeboah (att, 2000, Augsburg)

PALERMO
Arrivi: Orihuela (dif, 2001, MVD City Torque), Tutino (att, 1996, Parma)
Partenze: Accardi (dif, 1995, Piacenza), Devetak (dif, 1999, Viterbese), Peretti (dif, 2000, Recanatese), Doda (dif, 2000, Imolese), Floriano (att, 1986, Sangiuliano), Crivello (dif, 1991, Padova), Pierozzi (dif, 2001, Fiorentina)

PARMA
Arrivi: nessuno
Partenze: Turk (por, 2003, Sampdoria), Tutino (att, 1996, Palermo)

PERUGIA
Arrivi: nessuno
Partenze: Strizzolo (att, 1992, Cremonese)

PISA
Arrivi: nessuno
Partenze: Dekic (por, 1999, Viterbese), Santoro (cen, 1999, Monterosi), Piccinini (cen, 2001, Fiorenzuola)

REGGINA
Arrivi: Contini (por, 1996, Napoli)
Partenze: Ravaglia (por, 1999, Bologna), Dutu (dif, 2001, Fiorentina)

SPAL
Arrivi: nessuno
Partenze: Esposito (cen, 2000, Spezia), Finotto (att, 1992, Cosenza)

SUDTIROL
Arrivi: Minelli (por, 1994, Cesena), Giorgini (dif, 2002, Latina), Celli (dif, 1994, Ternana), Lunetta (cen, 1996, Rijeka), Fiordilino (cen, 1996, Venezia)
Partenze: Barison (dif, 1994, Trento), Iacobucci (por, 1991, Vicenza), Voltan (cen, 1995, FeralpiSalò), Sprocati (att, 1993, svincolato), Nicolussi Caviglia (cen, 2000, Juventus), Capone (att, 1999, Atalanta), Crociata (cen, 1997, Empoli)

TERNANA
Arrivi: nessuno
Partenze: Rovaglia (att, 2001, Montevarchi), Celli (dif, 1994, Sudtirol), Spalluto (att, 2001, Fiorentina)

VENEZIA
Arrivi: Jajalo (cen, 1988, Udinese), Diop (att, 2003, Novara)
Partenze: Zabala (dif, 1999, Olimpia Asuncion), Fiordilino (cen, 1996, Sudtirol), Connolly (att, 2000, Brighton)

Lascia un commento


Leaderboard Spidergas 2022
Hangar leaderboard