Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard

L’attesa è finita. Domenica 19 maggio alle ore 16 prenderà il via la fase finale del campionato Under 17 serie C per l’Under 17 allenata da Massimo Pedriali. L’avversario nel doppio confronto degli ottavi di finale sarà il Renate. La partita di andata sarà giocata al centro sportivo G.B. Fabbri  con ingresso libero mentre il ritorno si disputerà in Brianza la settimana successiva. Mister Pedriali ha presentato così la sfida attraverso i canali ufficiali della società.

STAGIONE – “Arriviamo a questo appuntamento carichi, motivati e determinati. All’inizio dell’anno ci eravamo posti l’obiettivo di partecipare alla fase finale e siamo stati bravi a rispettare questa promessa. Abbiamo fatto tre quarti di campionato in cui abbiamo fatto molto bene, arrivando anche a vincere 14 partite consecutive. I ragazzi sono rimasti sempre sul pezzo e anche dopo la battuta d’arresto con il Mantova hanno sempre mantenuto alto il livello di prestazioni seppure i risultati non arrivassero. Con il conseguimento della matematica certezza della partecipazione alle fasi finali abbiamo avuto un inspiegabile momento di crollo mentale, ma ora siamo pronti. La scorsa settimana abbiamo affrontato il Venezia in amichevole vincendo per 4-2 contro una squadra che ha disputato un ottimo campionato di serie A e abbiamo quindi acquisito grande fiducia”.

CRESCITA – “Non mi aspettavo questa crescita mentale da parte dei ragazzi. Quando parlo individualmente con loro ribadisco spesso che i momenti di difficoltà ci saranno sempre seppure io mi auguri sempre che siano pochi nell’arco della loro carriera. In questi momenti serve però sempre reagire, lavorando al meglio per crescere a livello tecnico e tattico. La cosa fondamentale alla loro età resta comunque l’aspetto mentale che porta sicuramente serenità a tutta la squadra”. 

RENATE – “Abbiamo analizzato il Renate vedendo qualche partita durante la settimana. Sono una squadra fisica, brava a giocare sulle seconde palle e con due attaccanti molto rapidi e soprattutto bravi ad attaccare la profondità. Hanno due esterni nel loro 442 molto bravi tecnicamente e una difesa sicuramente molto solida. Noi abbiamo però i nostri principi di gioco e non ci dobbiamo concentrare troppo sugli avversari, ma pensare al nostro palleggio. Penso che sia importante rimanere sempre in partita e quindi rimanere concentrati nell’arco dei 180 minuti”.

PRESSIONE – “Questo doppi confronto tanti giocatori non l’hanno mai disputato nella loro carriera. Stiamo lavorando bene, forte e con serenità. É importante lavorare sul dettaglio perché queste partite si risolvono con uno, massimo due gol di scarto e quindi ribadisco che dobbiamo essere bravi a rimanere sempre in partita”.  

Per qualificarsi ai quarti di finale i biancazzurri dovranno necessariamente essere avanti nel punteggio complessivo delle due sfide. Il regolamento infatti prevede il passaggio della squadra meglio classificata durante la stagione regolare nel caso le gare degli ottavi finiscano in parità.



Leaderboard Derby 2019
Hangar leaderboard
Leaderboard Spidergas 2022