Al Mondiale sarà Cionek contro Gomis: due giocatori biancazzurri convocati ufficialmente

Se ce l’avessero detto nel 2014 avremmo faticato a crederci: al Mondiale di Russia 2018 saranno presenti due giocatori della SPAL. Di Alfred Gomis col Senegal si sapeva già da qualche tempo, mentre l’ufficialità per Thiago Cionek è arrivata nel pomeriggio di lunedì. Il difensore biancazzurro farà parte dei ventitré che difenderanno i colori della Polonia e indosserà la maglia numero quattro, proprio come accade nella SPAL.

Per uno strano scherzo del destino, Gomis e Cionek si ritroveranno da avversari proprio nel match inaugurale del girone H tra Senegal e Polonia, in programma martedì 19 giugno alle ore 17 italiane. Nello stesso raggruppamento sono comprese anche Colombia e Giappone.
Cionek, nato in Brasile ed emigrato in Polonia nel 2008 sulle orme dei propri bisnonni, ha celebrato la convocazione con un post sul proprio profilo Instagram: “A dieci anni dal mio arrivo in Polonia, oggi ho appreso con gioia e onore che rappresenterò nella coppa del mondo questo paese in cui ho le mie origini e che mi ha dato tantissimo. Grazie Dio!“.

 

Cionek è uno dei tanti calciatori polacchi della serie A convocati dal ct Adam Nawalka: assieme a lui ci sono anche Szczęsny (Juventus), Bereszyński (Sampdoria), Linetty (Sampdoria), Zieliński (Napoli), Kownacki (Sampdoria) e Milik (Napoli). Non mancano nemmeno giocatori passati per il nostro campionato, come Glik (ora al Monaco) e Błaszczykowski (ora al Wolfsburg).

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0