A margine della conferenza stampa di fine stagione dedicata al settore giovanile, il ds della SPAL Davide Vagnati è stato stuzzicato dalla stampa a proposito dell’argomento più caldo del momento, ovvero il futuro di Leonardo Semplici. A ormai una settimana esatta dall’incontro tra la società e l’allenatore, non è ancora arrivato il riscontro definitivo, anche dalle parole del direttore sembra trapelare un cauto ottimismo: “In settimana ci ri-aggiorneremo e nei prossimi giorni avremo quello che è il pensiero definitivo del nostro allenatore. Come società abbiamo piacere di continuare con lui. Onestamente non mi sembra opportuno dare una data di scadenza per una questione simile. Siamo in Serie A e in primis c’è la voglia di continuare, nei prossimi giorni faremo il punto della situazione”.
Impossibile non chiedergli anche qualcosa sul mercato, anche se i tempi per le trattative non sono ancora maturi: “E’ tutto fermo. Molte società sono in fase di stallo, qualcuna sta anche cambiando proprietà. Noi abbiamo le idee chiare a 360 gradi, aspettiamo le prossime ore per programmare definitivamente quella che sarà la nostra stagione”.

E se Vagnati ha parlato della squadra, il presidente Walter Mattioli ha spostato l’attenzione su un altro tema caro agli spallini: la campagna abbonamenti per il prossimo anno. “Partiremo intorno alla seconda metà di giugno. C’è stato chiesto questo dai nostri tifosi e li vogliamo accontentare. Per il resto non è che ci siano grosse novità, spiegheremo tutto quando sarà il momento”.



Leaderboard Derby 2019