Sabato è stata la giornata della presentazione ufficiale di Jasmin Kurtic come nuovo giocatore del Parma e nel corso della tradizionale conferenza stampa il centrocampista sloveno ha anche affrontato l’argomento del suo passato a Ferrara, nell’ambito delle domande formulate dai cronisti parmensi.

Lasciatemi ringraziare tanto la SPAL. Il mister, il direttore, il presidente e i tifosi che sono sempre stati vicini. Li ringrazio con tutto il cuore. Il primo contatto col Parma è avvenuto molto presto. Quando ho chiesto alla SPAL di andare via non mi hanno creato alcun problema. La cosa è andata liscia dopo il primo contatto col ds Faggiano. Alla SPAL c’erano tante cose in mezzo, ma adesso non ne vorrei parlare. Le persone sanno di cosa si tratta. E’ stata una mia scelta e come ho detto prima posso solo ringraziare tutti per quello che mi hanno dato, così come penso d’aver dato anch’io il massimo nei confronti della SPAL“.

A cosa si riferisca di preciso Kurtic quando parla di cose che le persone sanno non è ben chiaro. Sempre sabato mattina, nel corso della conferenza stampa prepartita di Fiorentina-SPAL, mister Leonardo Semplici ha rimarcato con decisione (e una punta d’umorismo) che non c’è mai stato alcun contrasto tra lui e il giocatore, così come non c’è stato alcun dissapore con dirigenti e compagni.



Leaderboard Derby 2019