Domenica divisa tra campo e trattative per la SPAL. Mentre la squadra travolgeva con un abbondante 15-0 la Rappresentativa Alto Adige-Sudtirol, il direttore tecnico Lupo e il presidente Joe Tacopina hanno lavorato per chiudere un paio di trattative.

  • La notizia più importante del giorno è senz’altro quella della mossa decisiva per arrivare ad Andrea La Mantia (1991): ne parliamo con maggior dettaglio a parte, ma la sintesi è che la SPAL ha migliorato l’offerta all’Empoli, arrivando così a definire il trasferimento in biancazzurro dell’esperto centravanti.
  • Sono ore di attesa anche per Carel Eiting (1998): la laboriosa trattativa per l’ingaggio del centrocampista olandese, svincolato dopo la fine dell’esperienza all’Huddersfield Town, è alle battute finali. I rappresentanti del giocatore hanno chiesto di definire anche il più piccolo dei dettagli nel contratto e questo ha allungato a dismisura i tempi di una trattativa in piedi da quasi un mese. C’è cauto ottimismo e la giornata di lunedì dovrebbe essere quella decisiva, in un senso o nell’altro.
  • La giornata di lunedì 18 luglio dovrebbe essere anche quella dell’arrivo a Mezzana di Fabio Maistro (1998), il centrocampista che la SPAL ha prelevato dalla Lazio, ma senza che ci sia stato un annuncio ufficiale da parte delle società. I contratti sono firmati da quasi due settimane e non c’è alcun dubbio sul suo trasferimento, ma il giocatore non ha ancora potuto sostenere le visite mediche a causa di un intervento chirurgico al setto nasale che richiedeva un periodo di convalescenza. Una volta sistemata questa formalità diventerà a tutti gli effetti un calciatore della SPAL.
  • Le cronache di mercato indicano un presunto interessamento per l’attaccante Giuseppe Ambrosino (2003) del Napoli. Al momento non ci sono riscontri validi e questo tipo di ipotesi potrebbe derivare dall’incontro tra Joe Tacopina e Aurelio De Laurentiis che ha avuto luogo sabato a Dimaro. Nel calderone mediatico sono finite anche alcune speculazioni relative all’interessamento dello stesso Napoli per Salvatore Esposito (2000).


Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
CFI – leaderboard
Elite Division – leaderboard