Le espressioni quasi sconfortate del post-partita di SPAL-Reggina hanno lasciato spazio a grandi sorrisi da parte di tutti nella conferenza stampa che ha fatto seguito al match col Cagliari. Il primo è stato quello di mister Venturato, che è apparso per il successo conquistato con una delle favorite per la promozione.

LA PARTITA – “Credo sia stata una bella partita, giocata molto bene da entrambe le squadre che hanno provato a vincerla, creando occasioni. Siamo stati bravi ad andare in vantaggio, poi c’è stata una bella opportunità con Proia a inizio secondo tempo. Abbiamo dimostrato temperamento, voglia di vincere, una buona identità e logica nello stare in campo. I ragazzi si sono dati molto da fare, aiutandosi tra loro in ogni fase di gioco e queste sono cose molte importanti. Poi possiamo migliorare in termini di qualità e di gestione di alcune situazioni, ma dobbiamo essere orgogliosi di questa squadra per come ha lottato davanti a un grande pubblico”.

FASE DIFENSIVA – “Il Cagliari è una squadra forte, con giocatori che hanno militato per diversi anni in serie A e dobbiamo tenere conto di questo. Sicuramente abbiamo ampi margini di crescita nella copertura del pallone, nel cercare di stare più alti per offrire meno occasioni da gol agli avversari. Stasera il temperamento e la voglia di vincere ci hanno portato a costruire cose importanti, ma anche a difenderci al meglio. Il modo in cui abbiamo lottato è un fattore estremamente positivo”.

FASCIA DI CAPITANO – “Esposito è uno dei giocatori che milita da più anni nella SPAL, ha molta personalità e capacità di parlare agli arbitri, nonostante sia solo un ragazzo di ventidue anni”.

PROIA – “Si tratta di un ragazzo che non giocava da maggio e bisogna cercare di portarlo nella migliore condizione per giocare. Ha fatto due o tre cose importanti, secondo le sue caratteristiche, come ad esempio gli inserimenti in area. Caratterialmente è il giocatore che conoscevamo, ora deve lavorare fisicamente”.

ENTUSIASMO – “Stasera abbiamo fatto una partita propositiva. Possiamo fare meglio ovviamente, ma dobbiamo essere felici di aver vinto contro una squadra come il Cagliari, perché questo ci dà consapevolezza e convinzione nei nostri mezzi. Possiamo avere un bel sorriso, perché abbiamo vinto col carattere oltre che col gioco”.

INFORTUNI – “Sono cose che succedono all’interno di un campionato. Arena ha un problema muscolare, mentre per Moncini non ho notizie concrete. Da domani valuteremo, ma abbiamo una rosa in grado di costruire una squadra all’altezza, con giocatori motivati, in modo da poter fare una buona partita con una neopromossa di grandi ambizioni come il Bari”.



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard