foto Cristiano Pedriali

Ci siamo, l’ultimo giorno del calciomercato estivo 2022 è arrivato. Alle ore 20 di giovedì 1 settembre la sessione andrà in archivio e si potranno delineare i bilanci definitivi di tre estenuanti mesi di trattative. Fabio Lupo e i suoi collaboratori più stretti ovviamente si trovano a Milano all’Hotel Gallia, sede delle trattative. Per quanto possibile il nostro intento è di accompagnarvi attraverso le notizie e le indiscrezioni della giornata.

La SPAL entra nelle ore finali di questo calciomercato con relativa tranquillità, perché tutti gli obiettivi principali sono stati raggiunti. Da giugno sono state fatte ben 14 operazioni in entrata e 11 in uscita. Dal conto rimangono fuori le operazioni che hanno riguardato ragazzi reduci dal settore giovanile (almeno un’altra dozzina).

La società vorrebbe provare a ridurre un po’ l’organico e per questo nel corso della giornata cercherà delle soluzioni per alcuni giocatori che sembrano destinati a un minutaggio molto scarso. In particolare Almici (1993), Pabai (2000), Ayoub Abou (1998) e forse Nador (2002), anche se il centrale tedesco di passaporto togolese potrebbe anche rimanere visto l’infortunio di Arena. Mercoledì in via Copparo si assicurava che per quanto concerne gli acquisti non c’è da aspettarsi molto altro, ma la dottrina Tacopina – quella delle occasioni da cogliere se si dovessero presentare – impone di rimanere vigili.

aggiornamento 19.55 – Il corteggiamento del Bari per Pavoletti non è andato a buon fine, in compenso la squadra di De Laurentiis ha portato a casa gli attaccanti Salcedo (2001, Inter) e Scheidler (1998, Digione).

aggiornamento 19.45 – Altri cambi di maglia di ex spallini: Da Riva va al Como e Pinato al Pordenone (serie C).

aggiornamento 19.00 – Il centrale Steven Nador (2002) dovrebbe andare in prestito al Montevarchi, nel girone B di serie C.

aggiornamento 18.30 – Il dt Fabio Lupo ha rilasciato una breve intervista a Sportitalia: “Il nostro mercato in entrata è chiuso e oggi ci dedichiamo alle operazioni in uscita per qualche nostro ragazzo giovane, in particolare Nador. Siamo un po’ più rilassati dopo aver chiuso Valzania e Fiordaliso. Siamo anche contenti di pensare finalmente solo al calcio giocato perché tre mesi di mercato sono veramente tantissimi. Andiamo a Bari sabato in casa di una squadra che è partita benissimo e può contare sulla grande spinta di un pubblico meraviglioso. Però sappiamo che tutte le avversarie di quest’anno sono forti e attrezzate”.

aggiornamento 17.10 – Meno di tre ore alla chiusura e sembra evidente che le cessioni, se arriveranno, saranno definite all’ultimo. Nella peggiore delle ipotesi ci potrebbe essere qualche risoluzione contrattuale. Altri movimenti sugli ex, potenziali e definitivi: Capradossi cercato dal Cagliari, Vido è stato ufficializzato dal Palermo.

aggiornamento 16.10 – Occhio al Bari, prossimo avversario della SPAL, che ci vuole provare nientemeno che con Leonardo Pavoletti (1988), centravanti del Cagliari da 60 gol in 195 presenze in serie A. Se i pugliesi dovessero riuscire a chiudere questa operazione ci sarebbe anche un altro movimento che riguarda un ex biancazzurro, visto che il Cagliari potrebbe ingaggiare Federico Melchiorri (1987) dal Perugia.

aggiornamento 16.05 – All’Hotel Gallia il dt Fabio Lupo prosegue negli incontri con i colleghi delle altre squadre. Al centro dei suoi colloqui soprattutto le situazioni di Nador (2002) e Ayoub Abou (1998), anche se non sembra muoversi granché. Confermate le premesse della giornata: al 99% non ci saranno altre entrate.

aggiornamento 14.45 – Calma piatta attorno al club biancazzurro. Nessuna voce attendibile sulle possibile uscite di Almici e Nador. Nel frattempo sembra esserci qualche movimento tra gli ex: Crociata potrebbe andare dall’Empoli al Sudtirol, Filippo Costa dal Napoli al Foggia.

aggiornamento 12.00 – C’entra poco o nulla col mercato, ma la SPAL ha comunicato i numeri di maglia degli ultimi due arrivati Fiordaliso e Valzania. Il difensore prende il 2 lasciato libero da Pabai, il centrocampista invece vestirà il 16 che originariamente era stato preso dal giovane Saiani (2005). Questo potrebbe anche essere un indizio sul livello di coinvolgimento del promettente mancino in prima squadra, almeno sul breve termine.

aggiornamento 11.30 – Come previsto si parla poco di SPAL all’Hotel Gallia. Quindi tanto vale dire qualcosa sul mercato del Bari, ossia il prossimo avversario di campionato. I pugliesi cercano soprattutto un attaccante in grado di dare peso: si parla di Gytkjaer del Monza e di Zaza, che si è liberato dal Torino. Voci anche sui giovani Vergani (Salernitana) e Salcedo (Inter).

aggiornamento 9.30 – La SPAL ha comunicato di aver risolto consensualmente il contratto con Mark Pabai (2000). L’esterno liberiano era arrivato a gennaio 2022 e aveva un accordo fino a giugno 2024. Ora sarà libero di accasarsi liberamente. Probabilmente la stessa operazione verrà effettuata con Ayoub Abou (1998), nell’impossibilità di trovare una squadra disponibile a ingaggiarlo.



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard