foto Filippo Rubin

Non più tardi di un mese fa, la nostra newsletter aveva proposto una lunga intervista ad Alessandro Murgia, atteso alla stagione del riscatto dopo un anno passato a Perugia sostanzialmente a fare lo spettatore non pagante. Circondato da un forte scetticismo al rientro dal prestito in Umbria, il centrocampista si è rimesso in gioco e ha conquistato la fiducia di Venturato nelle prime uscite, salvo poi essere oscurato dall’arrivo di Proia dal Vicenza.

Ciò non toglie che la SPAL voglia assolutamente recuperare il miglior Murgia, in quanto considerato un patrimonio anche in chiave futura. Per questo la società è arrivata a un’intesa col calciatore per allungare di un anno il suo contratto con una ridefinizione dell’ingaggio. Lo ha spiegato Fabio Lupo nella conferenza stampa di fine calciomercato 2022: “Lui mi rimprovererà per quello che sto dicendo perché per pudore non voleva esporsi troppo, ma io lo voglio ringraziare perché sin dal primo giorno si è messo a totale disposizione della società, anche dal punto di vista contrattuale, dicendomi che il suo obiettivo era quello di meritarsi la SPAL e non semplicemente lavorare per un contratto già esistente (550mila euro a stagione fino al 2024; ndr). Ha accettato di buon grado di discutere di una rimodulazione del suo ingaggio che è avvenuta nei giorni scorsi, prima della chiusura del mercato. Non ne abbiamo voluto parlare pubblicamente perché lui stesso pensava fosse un atto di arruffianamento nei confronti della piazza, ma secondo me invece si tratta di un bel gesto che testimonia quanto lui tenga alla SPAL. Abbiamo lavorato sotto traccia, le cifre sono cambiate in maniera sostanziosa e nel contempo gli è stato allungato l’accordo di un ulteriore anno, fino al 2025. Nonostante la trattativa, però, il ragazzo è sempre stato concentrato sul campo, ha lavorato molto ed è tornato in condizione. Ha mostrato attaccamento alla maglia ed estrema professionalità, questo lo voglio sottolineare“.

Il precedente accordo tra Murgia e la SPAL era stato firmato nell’estate 2019, quando l’ex ds Vagnati lo prelevò a titolo definitivo dalla Lazio in seguito a cinque mesi di prestito molto promettenti.



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard