Il punto arrivato in pieno recupero a Como allunga la striscia positiva dei biancazzurri nelle ultime giornate e permette a Roberto Venturato di vedere il bicchiere mezzo pieno dopo una prestazione meno brillante rispetto a quelle contro Bari e Venezia. Queste le parole del tecnico spallino al termine dei novanta minuti.

IL RISULTATO – “Sono contento perché abbiamo fatto risultato contro una squadra importante come il Como che per ora ha pochi punti in classifica, ma ha giocatori di valore e una società ambiziosa. Dall’altra parte però sono dispiaciuto perché dopo essere partiti bene nel primo quarto d’ora, in cui potevamo segnare due o tre gol, abbiamo commesso un’ingenuità grave con cui abbiamo concesso il pareggio al Como, perdendo equilibrio e capacità di stare corti. Su questo dobbiamo sicuramente fare una riflessione. Ma i ragazzi meritano comunque un plauso per la capacità di essere squadra e di stare in campo per cercare di fare risultato. Di errori ne abbiamo commessi, ma contro giocatori di grande qualità se sbagli negli ultimi trenta metri è difficile ti perdonino. Il risultato, che credo sia giusto, ci dà comunque entusiasmo e consapevolezza nei nostri mezzi perché abbiamo creato tanto”.

ERRORI DIFENSIVI – “Dopo aver giocato venti minuti in modo semplice ma determinato, facendo un gran calcio, una squadra deve rendersi conto delle proprie qualità e, quando serve, rallentare perché eravamo in vantaggio e potevamo gestirla diversamente. È un aspetto su cui dobbiamo migliorare perché i primi due gol subiti nascono da situazioni semplici in cui potevamo rinviare tranquillamente il pallone anziché stopparlo. Il principio di base è giocare e cercare di essere belli, ma prendere gol perché non si è voluti essere pratici è un errore grave. Se togliamo queste due situazioni e un altro paio dove abbiamo fatto passaggi in orizzontale in cui ci hanno rubato palla, nel primo tempo con Esposito e poi con Alfonso, non abbiamo concesso molto altro al Como”.

ESPOSITO – “Salvatore è un giocatore che ha grandi qualità e grandi capacità. Poter giocare in una squadra importante come la SPAL e fare esperienza per lui è un valore importante e credo ci potrà dare un grosso contributo nel corso del campionato, crescendo ulteriormente”.

INFORTUNI – “Per Varnier e Tripaldelli dobbiamo aspettare gli esami strumentali, hanno sentito entrambi un indurimento ai muscoli”.

CONCENTRAZIONE – “Credo che i calciatori vadano in campo con la massima concentrazione. Poi io parto sempre dal presupposto che nonostante abbiamo cambiato molto il punto di partenza sia sempre la salvezza ottenuta alla penultima giornata. Stiamo già trovando risultati con continuità, ma per poter fare più vittorie dobbiamo migliorarci. Partendo da così in basso qualche errore dobbiamo accettarlo, viverlo in modo positivo e sfruttarlo per crescere”.

MONCINI – “Gabriele ha giocato molto bene anche le partite precedenti e sono contento per la prestazione. Deve insistere su questi aspetti, sulla fase difensiva e sulla capacità di proporsi in fase di costruzione”.



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Dimedia – leaderboard
Elite Division – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard