leaderboard myes

Manca sempre meno alla ripresa del campionato, ma anche con la prima del girone di ritorno dietro l’angolo (sabato a Reggio Calabria) l’attenzione principale è rivolta al mercato. Per ora il bilancio della SPAL recita: 1 cessione (Esposito), 0 ingaggi.

  • Il nome più chiacchierato delle ultime 24 ore è quello di Giannis Fetfatzidis (1990), trequartista mancino che in Italia ha vestito le maglie di Genoa e Chievo e da un paio d’anni gioca nel campionato del Qatar con la maglia dell’Al-Sailiya. La SPAL sta valutando seriamente il suo profilo, anche se porta con sé diverse incognite. Prima di tutto quella della condizione fisica, visto che da settembre a oggi il greco ha fatto appena 25 minuti lo scorso 5 gennaio nella partita persa 2-0 contro l’Al Rayyan. C’è anche una componente economica non trascurabile: Fetfatzidis vedrà scadere il suo accordo con l’Al-Sailiya nel prossimo mese di giugno, ma guadagna complessivamente una cifra di poco più di un milione a stagione. A quanto pare il giocatore è disposto a rinunciare a parecchi soldi pur di rientrare in un campionato europeo, ma andrà verificato anche il suo livello competitivo dopo due anni trascorsi a confronto con avversari e compagni decisamente modesti in termini di qualità.
  • Per la sostituzione di Esposito pare sia una questione tra Fiordilino (1996, Venezia) e Buchel (1991, Ascoli). Nel primo caso a rendere difficoltosa la trattativa ci sono i rapporti non proprio amichevoli tra Duncan Niederauer (presidente del Venezia) e Joe Tacopina, oltre all’azione di disturbo del Cosenza. Il mancino del Liechtenstein sembra più raggiungibile, anche perché in tempi recenti è finito in secondo piano nel progetto tecnico dell’Ascoli. Tra le ipotesi contemplate c’è anche quella dello scambio con Proia (1996), giocatore che non sembra trovare una collocazione precisa nei piani di De Rossi.
  • Ad Ascoli c’è anche Soufiane Bidaoui (1990), altro giocatore piuttosto esperto (200 presenze, 24 gol in serie B) e che potrebbe potenzialmente inserirsi bene nel 3-4-2-1 di DDR. La SPAL si è informata, ma a quanto pare i marchigiani non sono disposti a sconti e per il momento chiedono una cifra ritenuta eccessiva dai dirigenti biancazzurri.
  • In vista della partita di sabato (ore 14) la Reggina ha attuato una politica di sconti del 20% su tutti i biglietti disponibili al Granillo nel tentativo di favorire un’affluenza massiccia. Gli amaranto sono secondi in classifica, sognano la serie A e hanno obiettivi di mercato di grande richiamo. Tra questi anche La Mantia (1991), che però è ritenuto incedibile dalla SPAL, almeno per ora.
  • L’Accademia SPAL Femminile continua a fare risultati di cui andare fieri: le biancazzurre hanno distrutto il Piacenza con un netto 6-1 nella semifinale di Coppa Italia Eccellenza. La squadra di mister Salvatore Panico disputerà la finale il prossimo 29 gennaio contro il Felino.
  • Nei giorni scorsi è diventata ufficiale la partenza di Andreas Vaher (2004) in direzione Friburgo. Il giovane difensore estone, campione Under 18 nella scorsa stagione e spesso titolare con la formazione Primavera della SPAL, ha firmato un accordo fino al 2026 col club tedesco – secondo in Bundesliga dietro al Bayern Monaco – declinando la proposta di un contratto professionistico da parte dei biancazzurri. Era a Ferrara da febbraio 2021. La SPAL riceverà una compensazione economica attraverso i parametri standard fissati dalla FIFA.
  • Dopo anni LoSpallino ha riaperto un profilo su Twitter: servirà non solo per fornire notizie brevi e spunti in tempi rapidi, ma anche per favorire un’ulteriore dialogo con la comunità che segue la nostra testata e più in generale gli appassionati di SPAL.


Leaderboard Spidergas 2022
Hangar leaderboard