185 giorni dopo, Mohamed Fares è pronto per tornare a a giocare una vera partita di calcio. L’esterno franco-algerino è stato infatti aggregato alla Primavera della SPAL per il match di campionato in programma sabato pomeriggio che opporrà i biancazzurri al Venezia. Calcio d’inizio alle 14.30 al centro sportivo “Ballarin” di Chioggia. Segno che il giocatore è ormai alle fasi finali del suo lungo percorso di recupero e può finalmente fare le prove generali per il rientro in serie A.

Fares si era gravemente infortunato lo scorso 8 agosto 2019 a Cesena, nell’ambito di un’amichevole precampionato. Dal momento dell’operazione per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro erano stati stimati sei mesi per il rientro in azione. Sabato il calendario segnerà esattamente sei mesi e un giorno.

L’infortunio di Fares può essere considerato uno dei punti di svolta della travagliata stagione della SPAL, sia per il valore tecnico del giocatore, sia per le opportunità di mercato che si stavano creando attorno al suo nome nel mese di agosto. Nel corso dei mesi è ripetutamente emerso come l’Inter fosse pronta a versare una somma molto importante nelle casse biancazzurre, permettendo così al club di far registrare una notevole plusvalenza da reinvestire nel rafforzamento dell’organico.

Il rientro di Fares può essere considerato a pieno titolo un innesto pari ad un acquisto nel mercato di gennaio, in attesa che anche Marco D’Alessandro – infortunatosi il 22 settembre 2019 a Reggio Emilia – possa affacciarsi di nuovo tra i convocati di mister Semplici.



Dinamica Media – leaderboard
Dimedia – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard
Elite Division – leaderboard